Come pulire la lavatrice e ogni quanto farlo

 

Siete sicure che la vostra lavatrice sia realmente pulita? Sappiate che dentro questo elettrodomestico, che praticamente usiamo tutti i giorni, si possono nascondere insidie non indifferenti, come calcare e muffa: insidie che possono mettere a dura prova la vita stessa dell’elettrodomestico e che magari non ci consentono nemmeno di avere un bucato perfettamente pulito, profumato e igienizzato. Come e ogni quanto si pulisce la lavatrice? Ecco i nostri consigli.

Come pulire la lavatrice
Come pulire la lavatrice

Come pulire la lavatrice

Oblò e parte esterna: preparate una miscela composta da 80 ml di aceto bianco, 400 ml di acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato. Inserite il liquido ottenuto in uno spruzzino spray, spruzzate sulle superfici esterne della lavatrice e poi semplicemente passate una spugnetta bagnata e strizzata. Asciugate e il gioco è fatto.

Filtro: i filtri di carico e scarico dell’acqua devono essere sempre puliti e controllati una volta all’anno, almeno. Prima di aprirli e pulirli, chiudete l’acqua e posizionate sotto una bacinella, perché potrebbe uscire dell’acqua. Togliete tutte le impurità che trovate: vi meraviglierete di quello che si nasconde dentro i filtri.

Guarnizioni: è qui che si nascondo le muffe che danno cattivo odore e non ci permettono di avere un perfetto bucato. Andrebbero pulite almeno una volta al mese, proprio come le vaschette e il cestello. Sciogliete un po’ di detersivo per lavatrice in acqua calda e passate tutte queste parti con una spugnetta bagnata. Eseguite un lavaggio a vuoto. Molto utile l’aceto, che combatte il calcare e disinfetta.

Cestello, utilizzate un bicchiere di aceto posizionato nel cestello e uno nella vaschetta del detersivo. Avviate la lavatrice e vedrete che splendore!

di Redazione