Come riconquistare un ex che non ti vuole più

Sapere come riconquistare un ex che non ti vuole più è possibile? Tutto quello che finisce può anche ricominciare: ecco consigli e trucchi per riuscirci.

Home > Lifestyle > Come riconquistare un ex che non ti vuole più

Se è vero che ci sono delle storie destinate a finire è altrettanto vero che esistono delle storie che finiscono per errore o per un momento di confusione. Anche se non è un percorso facile puoi impegnarti a capire come riconquistare un ex che non ti vuole più: le tecniche che suggeriamo possono sembrare strane o lontane da quello che vorresti fare ma funzionano, specie per riconquistare un ragazzo deluso. Mettiti alla prova e forse scoprirai che questa parentesi che vi ha visti separati vi ha resi solo più forti di prima.

Cerca di capire perché la relazione è finita

Di chi è stata la colpa di questa rottura? Prima di cercare di riconquistare il tuo ex cerca di capire se lui era davvero la tua anima gemella. Se è lui che ti ha lasciata forse non è il caso di insistere, specie se ha saputo darti delle motivazioni plausibili.

Se è finita per colpa tua, fai chiarezza nel tuo cuore. Se lui è ancora innamorato di te potrebbe tornare indietro, ma se tu lo lasciassi di nuovo sarebbe imperdonabile. Cerca di essere chiara con te stessa prima di fare qualsiasi cosa.

Cerca di prendere una pausa

Anche se hai capito che lui è l’uomo della tua vita, cerca comunque di prendere una pausa e imparare da quello che sta succedendo. Tornare immediatamente indietro non ti aiuterà a vedere le cose dalla prospettiva giusta.

La regola d’oro è non fare niente: in pratica, tagliare ogni contatto con lui per almeno quattro settimane. A meno che non sia strettamente necessario non puoi frequentare gli amici in comune solo per vederlo. In più, non puoi incontrarlo “per caso” (come se lui ci credesse).

Solo scomparendo potrai mancargli. Se questo non dovesse succedere, allora sarai tu stessa a trarre le conclusioni e a cercare di mettere in pratica i trucchi per dimenticare il tuo ex e non certo per riconquistarlo.

Non contattarlo e non guardare i suoi social

Sì, tagliare ogni contatto con un ex significa anche non mandargli messaggi. Niente Whatsapp, Telegram, Facebook. Se non vuoi rimuoverlo provvedi almeno a oscurare i suoi aggiornamenti e non cadere nella tentazione di guardare le sue pagine social.

Perché? Perché continuando a mandargli messaggi e a chiamarlo lo soffocherai e gli darai solo più ragioni per stare lontano. Invece, guardando le sue pagine social potresti essere tu a sentirti soffocare. Sui social non è difficile vedere contenuti che traggono in inganno.

Se dovesse capitarti di vedere qualche tag ricordati che anche se lui sta sorridendo in quella foto non significa che se la stia spassando. Sii sempre lucida nei tuoi ragionamenti.

Niente messaggi subliminali

Pubblicare sul tuo profilo delle foto che avete scattato quando stavate insieme, la vostra canzone o fare qualsiasi accenno alla vostra storia d’amore durante questo periodo di separazione non va bene. Anche se non è un contatto diretto è comunque un modo di mettere alla prova le sue reazioni. E a nessuno piace essere messi alla prova, men che meno al tuo ex. Cerca di pubblicare solo cose che piacciano a te e che non si riconnettano alla vostra storia.

Riguadagna te stessa e usa il periodo di break e per riscoprire quello che sei. Se ti piaci tu ci sono buone probabilità che tornerai a piacere anche a lui.

Come riconquistare un ex che non ti vuole? Senza gelosia

La tentazione di fare ingelosire un ex ci sarà, sarà tantissima. Lui ti fa capire che non ti vuole più e tu cercherai di fargli capire che c’è chi ti vuole eccome, magari rispondendo a qualche commento in maniera più flirtante o provocando le reazioni di qualcuno che è interessato a te.

Eppure non è così che le cose andranno bene. Commenti e comportamenti possono sempre essere fraintesi in frangenti così delicati. L’unico modo per riuscire a riconquistarlo è dargli poche notizie di te e rimanere “asettica” anche sui social.

E se è lui a farsi sentire?

Rispondere ai suoi messaggi non è un errore, a patto che le vostre conversazioni non diventino patetiche. Per evitare che accada cerca di non sbilanciarti, ascoltalo e cerca di capire dove vuole arrivare. È un beneficio per entrambi: per lui che ti vedrà disponibile e per te che puoi capire se c’è ancora un interesse.

Ascoltare il tuo ex e capire le sue intenzioni è una priorità che deve superare la voglia di arrivare dritte al punto e dirgli che volete tornare con lui o che lo amate ancora.

La parte difficile non è quella della riconquista

Riprendere la relazione con un ex non è impossibile: la parte più dura è riuscire, poi, a tenerlo ancora con sé. Molte donne infatti si rimettono facilmente con i propri ex e poi li perdono di nuovo. Perché? Perché ripetono gli stessi errori. Allora non dimenticare di capire in cosa devi cambiare se torni con il tuo ex prima di decidere di fare un passo così importante, o finirà per essere un fallimento.

Questi dunque i consigli e i suggerimenti per capire come riconquistare un ex che non ti vuole più, o meglio che può anche dirti di non volerti più ma che in fondo non è probabilmente così. Se ti darà modo di riprovarci e quindi tornare insieme, spetterà a te riconquistarlo giorno dopo giorno, anche nei piccoli gesti.