Come rientrare al lavoro senza soffrire troppo

Non è mai troppo presto per pensare al dopo ferie!

Pensare già al rientro e al post vacanze vi fa stare male? Soprattutto perché magari dovete ancora partire per le ferie? Pianificare è molto importante, così come è fondamentale portare le buone abitudini imparare in vacanza anche in città. Vittoria Mazzarini, esperta di Smartworking di Methodos Italia, società di consulenza che affianca le aziende nei processi di Change Management, ci svela 10 cose che possiamo fare fin da ora per poter tornare al lavoro in modo smart, senza soffrire di depressione, ansia, stress, malessere…



ACQUISTA TAPPETINO FRESCO

Cose da fare prima della partenza

1. Fissare un meeting cn il team, così sapete già che ci sarà un appuntamento dedicato a ritrovare il ritmo con gli altri e che magari c’è già qualche progetto in mente.
2. Organizzare un healthy breakfast meeting, in modo conviviale si fa tutto meglio.

3. Pianificare il primo giornro di lavoro in modalità smartworking, magari lavorando da casa o da remoto con ritmi un po’ più lenti.
4. Fare già ora una lista delle attività che ci aspettano al nostro ritorno al lavoro.

5. Prevedere momenti wellness, magari nelle palestre che aprono già prima del mese di settembre.
6. Dedicare molta attenzione alla salute, prendendo appuntamenti per fare dei check up completi al vostro rientro. Così lo farete prima di ritornare.

Durante le vacanze
7. Introdurre buone abitudini da continuare ad avere nella stagione autunnale.

Dopo il rientro
8. Mantenere la modalità out of office anche il primo giorno, così da non essere sommersi dalle richieste e soffrire di ansia e stress.
9. Fare un abbonamento al bike sharing, così da mantenere le buone abitudini anche al rientro dalle vacanze.
10. In ufficio con i bimbi, le scuole non sono ricominciate, magari non sapete a chi lasciarli. Andare al lavoro insieme può rendere il rientro più piacevole.