Come rimuovere il tartaro senza andare dal dentista.

Oggi vogliamo proporvi dei metodi davvero efficaci per rimuovere il tartaro dai denti. Generalmente si va dal dentista una volta ogni sei mesi, ma se nel periodo di mezzo il tartaro torna, e non si vuole aspettare, useremo questi metodi che vi lasceranno a bocca aperta per i risultati che daranno.

Intanto scopriamo cos’è il tartaro. Il tartaro, è la placca induritasi sui denti, e si può anche formare sul bordo gengivale. Il tartaro fornisce alla placca una maggiore superficie sulla quale proliferare, nonché un supporto più colloso sul quale aderire, che può portare a patologie più gravi come le carie e le malattie gengivali.

Il tartaro non solo minaccia la salute di denti e gengive, ma è anche un problema estetico. Essendo maggiormente poroso, assorbe più facilmente le macchie. Quindi se siete bevitori di tè o caffè, oppure se fumate, è particolarmente importante prevenire la formazione di tartaro.

*Metodo dello stuzzicadenti.

Ecco cosa vi serve.

  • 1 spazzolino da denti
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1/2 tazza di acqua calda
  • 1 tazza di perossido di idrogeno (acqua ossigenata)
  • 1 stuzzicadenti
  • Bicarbonato

Collutorio antisettico

Mescolare in acqua sale e bicarbonato di sodio. Unite il tutto al perossido di idrogeno e fare degli sciacqui. Adesso usare acqua normale per pulire completamente i denti. Adesso è possibile rimuovere il tartaro con uno stuzzicadenti. Per ultimo sciacquare la bocca con un collutorio antisettico.

*Metodo della frutta. 

Anche questo metodo è molto efficace. Basta strofinare per una decina di minuti una fragola o un a fetta di limone sui denti. L’acido che contiene la frutta, scioglierà il tartaro che verrà poi rimosso utilizzando lo spazzolino.

*Metodo del lievito. 

Basta mescolare del lievito in polvere con acqua e applicare sui denti con lo spazzolino. Il lievito contiene bicarbonato e quindi non solo avrete rimosso il tartaro, ma avrete anche dei denti più luminosi.

Se volete comunque mantenere i vostri denti sani, si devono lavare i denti dopo ogni pasto ed usare un buon collutorio. Passate con cura il filo interdentale ed eviterete così il ritorno del tartaro.