Come vivere l’estate a contatto con la natura

Ecco 5 modi per godersi la stagione calda!

Voglia di stare all’aria aperta? E’ assolutamente normale, come non averne visto che le giornate si fanno più lunghe, l’aria è più calda, il sole fa capolino più spesso e noi vogliamo goderci tutta la natura che si è risvegliata con la primavera e l’estate che ormai è alle porte. La voglia di vivere più giornate fuori di casa o dall’ufficio si fa sentire sempre più forte e magari anche quella di andare in campeggio per vivere ciò che di più bello ha creato Madre Natura. Ma chi lo ha detto che fare camping vuol dire andare con una tenda nel bosco?


Pitchup.com, la piattaforma che ci permette di prenotare i campeggi in Italia e in 45 paesi del mondo, ci propone le soluzioni più particolari per vivere una vacanza en plein air. Non solo tende, ma 5 differenti soluzioni per poter vivere una vacanza all’aria aperta.

Yurta: non è una tenda, ma una vera e propria casa mobile. E’ una sistemazione tipica dell’Asia e della Mongolia in particolare. Ha una struttura di legno circolare, smotabile e facilmente trasportabile, con diversi tessuti a coprirla e feltro di lana isolante. La struttura si sorregge da sola e offre un isolamento termico naturale.

Casa mobile: dei veri e propri appartamenti che non hanno struttura fissa, ma tutti i comfort di cui abbiamo bisogno. Sono modulabili per accogliere famiglie numerose e anche gruppi di amici.

Bungalow: la classica alternativa alla tenda, ma non un appartamento, quanto piuttosto una villetta ancorata al terreno con bagno privato, cucina, aria condizionata, veranda e magari giardino di fronte!

Tipi: direttamente dalla tradizione degli indiani d’America, ecco il sogno di ogni bambino. Si possono prenotare in molti campeggi, per provare emozioni davvero uniche!

Pod: l’evoluzione della tenda, un mix tra questa e il bungalow, con struttura in legno che dà effetti molto suggestivi e ci farà vivere una vacanza da sogno.