Cosa ci fa invecchiare senza che ce ne accorgiamo

Ogni giorno, qualcosa aggredisce la nostra giovinezza. Scopriamo insieme cosa ci fa invecchiare e cosa fare per limitare i danni.

Home > Lifestyle > Cosa ci fa invecchiare senza che ce ne accorgiamo

Prima o poi tutte noi invecchieremo, la nostra pelle sarà più rilassata e le righe cominceranno pian piano a vedersi sempre di più. Ma c’è un segreto per rallentare questo processo, da tutte noi tanto temuto, e cioè evitare di fare certe cose durante il giorno.

Per esempio, l’alimentazione scorretta può provocare infiammazioni croniche – ad esempio gli oli vegetali, margarina, carni rosse – che possono accelerare la formazione delle rughe. Eco le cause dell’invecchiamento precoce e come prevenire.

Mangiare in modo scorretto

 

Per prevenire l’invecchiamento precoce, curiamo prima di tutto la nostra dieta. Faciamo scorta di alimenti ricchi di acidi grassi omega-3, semi di lino, avocado, salmone e olio d’oliva.

Questi alimenti aiutano la pelle a mantenersi morbida ed elastica. Sono importanti la frutta e la verdura, ricchi di zinco, selenio, vitamina C e beta carotene. Questi ultimi servono per la produzione di collagene e contrastano  i radicali liberi.

Andare troppo spesso al pub

invecchiamento-precoce-alcol

No, non è il pub che causa l’invecchiamento, ma se uscite spesso la sera e bevete qualche bicchiere di troppo, sicuramente non farete una cosa sana per la vostra bellezza.

L’alcol è un diuretico naturale, che, a detta di alcuni esperti, ci fa disidratare. Un consumo eccessivo di bevande alcoliche, dunque,  provoca rossori in viso, la formazione di dell’acne e anche delle rughe.

Dormire poco

dieta

Dormire poco può causare effetti negativi a lungo termine sulla salute, come aumento di peso, compromissione del sistema immunitario, diminuzione della vista, pelle giallastra e memoria compromessa.

Il riposo dovrebbe essere dalle sette alle nove ore di sonno a notte. Attenzione però a non dormire troppo a lungo ferme su un lato, perché schiacciando il viso sul cuscino, si potrebbero formare le così dette rughe “da sonno”. Il modo migliore per evitare queste ultime è dormire sulla schiena.

Stress e nervosismo

stress

Secondo un recente studio scientifico, lo stress legato al lavoro può avere un effetto molto dannoso sul nostro DNA, causando la morte o la distruzione delle cellule, accelerando il processo di invecchiamento.

Lo stress è dannoso anche per il nostro cervello, aumenta la pressione sanguigna e altera il sonno.  È difficile, per la maggior parte delle persone, ridurre la quantità di stress correlato al lavoro che devono affrontare ogni giorno.

Ma possiamo compensare con alcune semplici modifiche allo stile di vita. Limitiamo la quantità di caffeina, evitiamo i cibi complessi e iscriversi a un corso di meditazione per migliorare l’umore e calmare la mente.