Cosa sono questi strani rumorini e perché non dobbiamo temerli

Scopriamo insieme perché esistono.

Li abbiamo sperimentati tutti, eppure ci vergogniamo di loro. Perché sono imbarazzanti e perché di solito vengono fuori nei momenti meno opportuni, quando siamo in intimità con il nostro partner. Non dobbiamo preoccuparci, perché sono assolutamente naturali, anche se possono anche provocare un po’ di imbarazzo. Cosa sono? I gas v@ginali, del tutto simili a quelli intestinali…


Dovete stare innanzitutto tranquille, perché sono del tutto naturali: si formano a causa dell’aria che, durante un rapporto, passa attraverso la cavità pelvica. Capita a tutti quanti prima o poi nella vita, per questo non dobbiamo provare vergogna, perché è una cosa fisiologica e del tutto normale e naturale. I gas v@ginali sono decisamente frequenti e sono provocati dall’aria che, entrata all’interno del nostro corpo, provoca dei suoni che non ci potremmo aspettare da questa zona del corpo. Soprattutto quando siamo in intimità. Si sono molti fattori che influenzano i gas v@ginali e li fanno emergere dalle nostre zone intime. Magari è tutta colpa della posizione che scegliamo durante il rapporto o dei movimenti che compiamo sotto le lenzuola ma anche del modo con cui facciamo l’amore. L’aria viene intrappolata nelle pieghe interne mentre siamo in intimità: quando l’aria ha una via per uscire, si verifica un suono che è molto simile a quello che sentiamo in caso di gas intestinale. Il suono probabilmente è provocato dalle pareti bagnate durante l’amplesso: i muscoli si contraggono e si rilassano e, a contatto con l’aria, provocano un suono particolare. È naturale e fisiologico, quindi non dobbiamo preoccuparci o andare dal dottore. Non è un problema di salute…

Si possono evitare? Sì. Parlate con il partner e, se si verificano spesso, magari provate a cambiare posizione.

Con quella del missionario potremmo soffrirne di meno.

Provate anche a fare esercizi per migliorare la tonicità e l’elasticità della zona pelvica.