Cosa succede al corpo dopo la morte? Ve lo rivela un medico

Cosa succede al corpo dopo la morte? Molti vorrebbero saperlo e noi lo abbiamo chiesto a un medico. E le sue risposte ci hanno spiazzati.

Cosa succede al corpo dopo la morte? Lo sappiamo, non è una cosa alla quale si vuole pensare: come la nascita, però, la morte è un altro evento ineluttabile della vita, dal quale non si può scappare. Lo si deve accettare, provando a capire quello che accade quando una persona vola da questo a un altro mondo. Ecco, dunque, cosa succede al corpo dopo la morte.


1. I corpi si contraggono e cambiano colore

I corpi possono contrarsi e possono flettere i muscoli per quasi mezza giornata dopo la morte. Se le contrazioni sono forti, il riflesso muscolare può essere visibile e una volta si pensava che fosse la persona che tornava in vita. Quando il cuore non pompa più sangue in vene e arterie, poi, i corpi cominciano a cambiare colore, diventando blu-viola o rosso-porpora.

2. I corpi iniziano a puzzare

E, se volevate sapere cosa succede al corpo dopo la morte dentro la bara, ecco che il racconto del medico continua. Quando il corpo muore inizia il processo di decomposizione e inizia a rilasciare cattivi odori a causa dei gas creati dai microrganismi che si formano nel corpo.

I fluidi della decomposizione possono pervadere anche tappeti, pareti o lenzuola rendendo difficile la rimozione dell’odore. La decomposizione, dunque, è il primo passo della trasformazione del corpo dopo morte.

3. I corpi possono emettere suoni

Durante il rigor mortis, il gas si accumula e la flessione dei muscoli può provocare degli strani rumori che escono dal corpo morto.

Il rigor mortis è il processo di irrigidimento dei muscoli di un corpo quando muore ed è provocato dal rilascio di adenosina trifosfato.

4. Il corpo può essere facilmente mummificato

Se il corpo viene tenuto in ambienti controllati può mummificarsi naturalmente. Il defunto risulta ben conservato senza nessun metodo artificiale.

Recentemente lo sapete che c’è un boom di richieste di mummificazioni? Anche per gli esseri umani.

5. Una donna può dare alla luce un figlio nella bara

Questa è la cosa più inquietante che possa accadere. E’ accaduto che una donna morta incinta abbia fatto nascere anche dopo ore dalla morte il feto che portava nel grembo.

Questo perché il gas che si accumula a livello addominale, può spingere sull’utero con la conseguenza che il bambino viene espulso. Non sono stati notati casi in cui il bambino sopravvive.

Adesso che sappiamo cosa succede al corpo dopo la morte non dobbiamo avere paura. Tutto questo è normale… e non possiamo impedirlo. Forse sarebbe meglio, però, cercare di capire cosa succede all’anima dopo la morte. E questo è quello che gli scienziati hanno scoperto. Interessante, vero?