Courtney Adeleye, una mamma generosa

Una mamma preoccupata per delle voci riguardanti la maestra della figlia, chiede di parlarle. E scoppiano a piangere.

Home > Lifestyle > Courtney Adeleye, una mamma generosa

Una mamma preoccupata perché aveva sentito delle voci sull’insegnante della figlia, un giorno scoprì che erano notizie fondate. Sapeva che doveva fare qualcosa. Andò a scuola e chiese all’insegnante di uscire fuori con lei. Cosa doveva dirle di così importante? Qual era la questione che le stava così a cuore? Era una cosa bellissima, che ha fatto finire tutti in lacrime!

mamma preoccupata

Courtney Adeleye è il CEO di successo di un’azienda che realizza prodotti per la cura dei capelli, in particolare per quelli delle donne afroamericane. Sta diventando però famosa per quello che ha fatto e il cui video è diventato virale.

Courtney Adeleye

Quando la donna ha capito cosa stava succedendo all’insegnante della scuola frequentata dalla figlia ha immediatamente preso provvedimenti.

Un giorno Adeleye è andata a scuola, affrontando l’insegnante nel corridoio. Lì le ha chiesto di uscire dopo averle detto che sapeva quello che faceva ogni giorno.

Fu il marito di Adeleye a dirle che l’insegnante non aveva un mezzo di trasporto affidabile. Non poteva permettersi un’auto. Usava l’autobus ogni giorno per andare e tornare dal lavoro.

Dopo aver parlato con il marito del suo problema, la coppia ha deciso di comprare all’insegnante un’auto nuova.

Così sono andate nel parcheggio, dove il regalo per l’insegnante era pronto per lasciarla senza parole.

Era un grandissimo gesto. L’insegnante poteva sentirsi offesa. Invece sul suo volto c’era solo gratitudine. La figlia 11enne della coppia ha filmato tutto in un video che è stato poi condiviso su Instagram. E che è davvero molto commovente.

Quando l’insegnante vide la macchina non riuscì a dire altro che: “Ma sei seria? Sei davvero seria? Oh mio Dio“. E quando la donna le consegnò le chiavi della sua nuova auto, l’insegnante è scoppiata a piangere! Finalmente non doveva più aspettare l’autobus al freddo o chiedere sempre a qualcuno di darle un passaggio.