Curriculum vitae: cosa scrivere e gli errori da evitare

Scorpiamo i segreti per preparare un curriculum vitae perfetto e superare la prima fase di selezione. Ecco cosa dice l'esperta.

Home > Lifestyle > Curriculum vitae: cosa scrivere e gli errori da evitare

Siete in cerca di lavoro e dovere aggiornare il vostro curriculum viate, ma cosa scrivere? Il curriculum è il vostro biglietto da visita, è quel foglio “magico” dal quale il recruiter dovrà capire alcune cose importanti: chi siete, cosa siete capaci di fare e se siete adatte a ricoprire il ruolo.

Come si scrive un curriculum vitae

lavoro

L’australiana Sue Ellson, Career Development Practitioner, ha svelato al Daily Mail alcuni segreti per scrivere un curriculum vitae perfetto. Ecco cosa evitare e cosa inserire nella nostra presentazione.

1. Pensa a cosa vorrebbe leggere quell’azienda sul tuo curriculum

Sue Ellson spiega  che alcune aziende vogliono leggere subito  le informazioni relative all’istruzione del candidato,  nella prima pagina, mentre altre aziende preferiscono un curriculum focalizzato sulle competenze ed esperienze lavorative, per capire se sono in linea con il lavoro per cui il candidato si presenta.

Anche il formato del curriculum vitae dovrebbe essere diverso a seconda del settore a cui appartiene l’azienda. Alcuni settori si aspettano un curriculum con un’introduzione breve e lungo massimo una  pagina, altre, invece,  un curriculum più lungo e dettagliato.

È importante provare a capire la tipologia di azienda in modo da soddisfare le sue aspettative e aumentare così la probabilità di superare almeno la prima fase.

2. Prepara un documento che si possa facilmente caricare sul sito web dell’azienda e inserisci le parole chiave

donna-lavoro

Quando devi caricare il curriculum vitae sul sito web dell’azienda, preparara un foglio di testo semplice, in modo che tutti i dati contenuti siano letti bene nei sistemi di tracciamento dei candidati.

Un altro grave errore è la creazione di una lettera di accompagnamento e un CV dove non compare neanche una parola chiave relativa al ruolo per cui ci stiamo candidando.

Ciò significa che quando il sistema sul server esegue la scansione dei curriculum, non troverà nessuna delle parole chiave che sta cercando e dunque nemmeno il vostro curriculum.

3  Evita gli errori di ortografia e di formattazione

Il curriculum deve apparire ordinato e professionale, per cui non sono ammessi errori ortografici, né di formattazione.

4. Rendi il curriculum facile da leggere su un dispositivo mobile

Molti recruiter riesaminano un curriculum su un dispositivo mobile o su un tablet, quindi i punti elenco brevi sono molto più facili da leggere rispetto ai paragrafi più lunghi.

5. Inserisci sempre i dati personali

La signora Ellson ha affermato che non è raro che le persone escludano il loro indirizzo email e il numero di telefono sul proprio curriculum, ma è una cosa che dovrebbe essere evitata.