Da cosa dipende la sensazione di cadere quando dormiamo?

Si tratta di uno dei sogni più comuni e "realistici" che capitano durante la notte

 

Quando sogniamo di cadere dal letto o di cadere nel vuoto, proviamo questa sensazione anche a livello fisico. Si tratta di un’esperienza breve ma improvvisa tanto che chi la prova rischia di svegliarsi di soprassalto e con il respiro affannoso per la paura.

Alcuni esperti hanno cercato di dare una spiegazione a questo fenomeno che potrebbe essere legato proprio a ciò che stiamo sognando in quel momento, allo stress eccessivo oppure ad un fenomeno chiamato “paralisi del sonno” in cui il nostro corpo fatica ad adattarsi alla posizione sdraiata.

Cadere nel vuoto
Cadere nel vuoto

 

Quando dormiamo il nostro corpo è fermo ma il cervello è in funzione e ciò provoca uno scompenso che può portare alla sensazione di cadere nel vuoto mentre stiamo dormendo.

Il fenomeno chiamato paralisi del sonno di solito avviene nel momento di transizione tra lo stato di sonno e la veglia.

Se quando andiamo a dormire siamo agitati potremmo anche in questo caso sognare di scivolare giù in un burrone. Per evitare di “cadere” in brutte sorprese durante il sonno, cerchiamo sempre di rilassarci prima di addormentarci, respirando profondamente. Così il nostro corpo e la nostra mente si calmeranno e riposeremo meglio.

Fonte: greenme.it