Dentifricio, alcuni ingredienti sono dannosi per la salute

Attenzione al dentifricio, questi 10 ingredienti possono provocare disturbi alla tiroide, insufficienza renale e cancro.

Home > Lifestyle > Dentifricio, alcuni ingredienti sono dannosi per la salute

Dovresti sempre controllare gli ingredienti del dentifricio che acquisti, alcuni sono davvero dannosi per la salute.

Ecco 10 ingredienti a cui devi stare alla larga perché possono provocare disturbi alla tiroide, insufficienza renale e cancro.

1. Triclosano

Generalmente, questo ingrediente ha un effetto antibatterico ma può provocare irritazione alla pelle, interruzione endocrina e resistenza ad alcuni antibiotici.

2. Glicole polietilenico

Può irritare gli occhi, la pelle, la gola e il naso. Puoi anche iniziare ad accusare dolore addominale, vomito, insufficienza cardiaca congestizia e danno renale se questo componente si trova nel tuo dentifricio.

3. Fluoro

Questo elemento può facilmente fornirti disturbi, eruzioni cutanee, tossicità acuta, quindi attenzione.

4. Laurilsolfato di sodio

Come tensioattivo arriva nel sangue senza problemi e porta uno squilibrio ormonale, irritazioni cutanee e afte.

5. Sorbitolo

Lentamente metabolizzato può essere la causa di problemi digestivi come gas e gonfiore.

6. Aspartame

Questo dolcificante “artificiale” si trasforma in formaldeide e può portare mal di testa, nausea, vertigini, brividi e persino dolore lancinante. L’ aspartame così come la saccarina, sono dolcificanti artificiali che dovrebbero essere assolutamente evitati.

7. Glicole propilenico

Può causare irritazione a polmoni, occhi e pelle.

8. Glicerina

La glicerina non è tossica, ma rilascia alcuni residui difficili da rimuovere e ti impedisce di assorbire i nutrienti dei cibi che mangi. Gli esperti consigliano di risciacquare bene la bocca dopo il lavaggio dei denti.

9. DEA

La dietanolamina interrompe gli ormoni e causa il cancro allo stomaco, all’esofago, al fegato e alla vescica.

10. DF e coloranti 1 e 2

Questi coloranti possono provocare allergie, asma, mal di testa e persino il cancro.

Anche le microsfere, che assicurano un’ ulteriore azione abrasiva, sono altro che particelle di plastica e possono danneggiare lo smalto. Possono anche incastrarsi tra le gengive e assorbire batteri.

Ricorda anche che gli aromi, che rendono piacevole il sapore del dentifricio, possono essere sintetici e non naturali.