Depressione, i segnali da non sottovalutare

Meglio indagare a fondo.

La depressione è una malattia subdola, che colpisce anche chi non si aspetterebbe mai di soffrirne. La malattia mentale a volte non presenta sintomi ben visibili, ma si insinua nelle nostre vite, apparentemente normali, mettendoci in crisi lentamente, senza che nessuna delle persone a noi care possa accorgersi di nulla. Ci sono però 8 segnali da non sottovalutare.

1 Cambiamenti del sonno


Se riscontrate problemi a dormire o dormite troppo, sappiate che forse state attraversando un periodo di depressione. Il buon sonno è la chiave di una buona salute della mente.

2 Difficoltà a vivere momenti di gioia

Nonostante le cose belle che potrebbero capitare, non provare felicità per cose che prima ci riempivano il cuore può essere il campanello di allarme. Se le cose che ci davano gioia non ci danno più felicità, chiediamoci il perché.

3 Atteggiamento critico

Sia verso gli altri, sia verso se stessi. Qualsiasi cosa non va mai bene, si trovano sempre difetti, soprattutto in se stessi, ma anche negli altri: crediamo che tutto il mondo sbagli costantemente!.

4 Difficoltà a concentrarsi

Se capita raramente, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Ma se è una costante, allora meglio chiedersi cosa c’è che non vada.

5 Difficoltà a prendere decisioni

A volte capita di non sapere cosa fare, ma se l’insicurezza è una costante della nostra vita, in particolare per le decisioni fondamentali, allora forse è un segnale di depressione.

6 Sentimenti di rabbia e agitazione

Se notiamo di essere più facilmente irritabili, più inclini a sperimentare la rabbia, se non riusciamo a controllarci, anche per cose di poco conto, meglio chiedere aiuto.

7 Poca energia

Se siete sempre pigri, se non riuscite a fare niente, fisicamente ed emotivamente, anche nella routine quotidiana, provate a chiedere consiglio al vostro medico.

8 Preoccupazione costante

Se siete sempre preoccupati per ogni cosa, potrebbe essere la depressione a pensare al posto vostro.