Differenze tra infarto e arresto cardiaco

Quali sono le differenze tra un infarto e un arresto cardiaco? Non sono la stessa cosa, ti spieghiamo le differenze e cosa accade nel nostro corpo.

Infarto e arresto cardiaco non sono la stessa cosa, in questo articolo ti spieghiamo le differenze e cosa accade nel nostro corpo.

Attacco cardiaco o arresto cardiaco improvviso: sono diversi?

Le persone spesso usano questi termini in modo intercambiabile, ma non sono sinonimi. Un attacco di cuore  è quando il flusso di sangue al cuore è bloccato e un arresto cardiaco improvviso è quando il cuore funziona male e improvvisamente smette di battere inaspettatamente. Un attacco di cuore è un problema di “circolazione” e un arresto cardiaco improvviso è un problema “elettrico”.

Che cos’è un infarto?

Un infarto si verifica quando un’arteria bloccata impedisce al sangue ricco di ossigeno di raggiungere una sezione del cuore. Se l’arteria bloccata non viene riaperta rapidamente, la parte del cuore normalmente nutrita da quell’arteria inizia a morire. Più a lungo una persona rimane senza ossigeno, maggiore è il danno.

I sintomi di un infarto  possono essere immediati e intensi. A volte i sintomi iniziano lentamente e persistono per ore, giorni o settimane prima di un infarto. A differenza di un arresto cardiaco improvviso, il cuore di solito non smette di battere durante un infarto. I sintomi di infarto nelle donne possono essere diversi dagli uomini.

Che cos’è l’arresto cardiaco?

L’arresto cardiaco improvviso si verifica improvvisamente e spesso senza preavviso. È innescato da un malfunzionamento elettrico nel cuore che provoca un battito cardiaco irregolare ( aritmia ). Con la sua azione di pompaggio interrotta, il cuore non può pompare sangue al cervello, ai polmoni e ad altri organi. Pochi secondi dopo, una persona perde conoscenza e non ha polso. La morte si verifica in pochi minuti se la vittima non riceve cure.

Queste due distinte condizioni cardiache sono collegate. L’arresto cardiaco improvviso può verificarsi dopo un infarto o durante la ripresa. Gli attacchi di cuore aumentano il rischio di arresto cardiaco improvviso. La maggior parte degli attacchi di cuore non porta ad arresto cardiaco improvviso. Ma quando si verifica un arresto cardiaco improvviso, l’infarto è una causa comune. Altre condizioni cardiache possono anche interrompere il ritmo cardiaco e portare a un arresto cardiaco improvviso. Questi includono un muscolo cardiaco ispessito ( cardiomiopatia ), insufficienza cardiaca , aritmie, in particolare fibrillazione ventricolare e sindrome del QT lungo.

Un attacco cardiaco e un arresto cardiaco sono entrambi situazioni di emergenza, devi chiamare immediatamente il 118.

Postina bussa alla porta per consegnare una lettera: salverà la vita a una signora anziana

Postina bussa alla porta per consegnare una lettera: salverà la vita a una signora anziana

Conserva l'anguria per un anno: ecco com'è quando la apre

Conserva l'anguria per un anno: ecco com'è quando la apre

A cosa serve la parte blu della gomma per cancellare?

A cosa serve la parte blu della gomma per cancellare?

Come appendi la carta igienica dice molto sulla tua personalità

Come appendi la carta igienica dice molto sulla tua personalità

Cinar, un bimbo davvero speciale

Cinar, un bimbo davvero speciale

Il modo in cui porti la borsa dice molto di te

Il modo in cui porti la borsa dice molto di te

Test psicologico, qual è il tuo trauma irrisolto

Test psicologico, qual è il tuo trauma irrisolto