Disgustato da chi ha accanto sull’aereo, rimane sconvolto quando la donna inizia a parlare

Home > Lifestyle > Disgustato da chi ha accanto sull’aereo, rimane sconvolto quando la donna inizia a parlare

“Un giorno, mentre stavo in aereo per tornare a casa, vicino a me si è seduta una donna enorme, ma veramente grassa, ero disgustato, non volevo fare sei ore di volo con lei. Appena mi ha guardato, mi ha detto “Ciao, io sono Laura e lei?” Io ho risposto con un semplicissimo “Ciao” e mi sono girato subito sul lato del mio finestrino.

Ad un certo punto si è girata e mi ha detto: “Mi dispiace, accetterai le mie scuse se ho occupato anche il tuo bracciolo? Dovremmo passare sei ore fianco a fianco, non crede che dovremmo essere amici?” Mi ha dato la mano ed io ho ricambiato senza allungare troppo la conversazione.

Laura ha iniziato a parlare senza mai fermarsi e senza capire nemmeno il mio atteggiamento ostile. Mi parlava del suo viaggio ad Hong Kong, degli amici che l’aspettavano e della sua vita. La sua voce però, era calda e premurosa e vedevo che voleva parlare a tutti i costi.

Ad un certo punto si è avvicinato l’assistente di volo e parlando di cibo ha fatto una battuta sul suo aspetto fisico e non ho potuto fare a meno di sorridere. Allora mi è venuto spontaneo chiederle se aveva mai pensato di perdere peso e la su risposta mi ha sbalordito, ha detto:

‘Affatto. Hai solo le malattie se sei preoccupata per il tuo peso tutto il tempo. Vedi le pubblicità dei centri dimagranti che dicono: “Liberati dal tuo bagaglio extra in modo da essere libero, daessere te stesso.”  È spazzatura! Sei libera solo se sei a tuo agio su chi sei, in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi momento dell’anno! Perché dovrei sprecare il mio tempo con i regimi dimagranti quando ho tante altre cose importanti da fare e così tante persone da amare? Mangio sano e cammino regolarmente; Sono di queste dimensioni perché sono nata per essere grande! C’è molto di più nella vita che preoccuparsi del peso tutto il giorno.” 

Laura ha continuato, dicendo: “La gente spesso mi vede come una signora grassa con grandi seni, grandi cosce e un grande sedere, che nessun uomo guarderebbe mai. Mi vedono come una snob. Pensano che io sia pigra e non abbia forza di volontà. Hanno torto. In realtà sono una persona snella dentro. Sono così piena di energia che le persone non saranno mai in grado di tenere il passo con me. Questa carne in più è qui per rallentarmi, altrimenti correrei dappertutto a caccia di uomini!”

Quando siamo scesi dall’aereo, l’ho vista camminare verso un gruppo di bambini e adulti adorabili. Si è girata verso di me e mi ha fatto l’occhilino, tutti l’abbracciavano e non mi sarei mai aspettato di conoscere questa persona meravigliosa, che inizialmente ho disprezzato molto!”

Che storia bellissima, non si giudicano le persone solo dall’aspetto fisico, non dimenticatelo!