Divorzio, i mesi dell’anno in cui ci pensiamo di più

C'è davvero un periodo più a rischio per le coppie, anche le più sane!

Home > Lifestyle > Divorzio, i mesi dell’anno in cui ci pensiamo di più

Lo sapete che esiste un periodo dell’anno nel quale il pensiero di divorzio è decisamente più frequente rispetto al resto dell’anno? Vuoi perché l’amore ormai è logorato, vuoi perché la coppia non riusce più a essere felice, vuoi perché le cose non sono più quelle di un tempo e noi cerchiamo qualcosa di più dal nostro rapporto con il partner. Secondo un recente sondaggio condotto da Victoria Milan, un sito di incontri per persone sposate e impegnate alla ricerca di relazioni extraconiugali, sono tre i mesi dell’anno durante i quali pensiamo di più al divorzio… E anche alle scappatelle!

Ma quali sono i mesi dell’anno durante i quai è più possibile pensare al divorzio? Secondo il sondaggio pare che nel mese di gennaio, ma anche a marzo e ad agosto, le scappatelle e le decisioni di divorzio siano maggiori. A gennaio complici i buoni propositi, a marzo la primavera in arrivo e ad agosto le ferie estive? Queste le motivazioni?

Il sito, infatti, registra un aumento di attività del 41% durante il mese di gennaio e uno studio condotto dall’università di Washington supporta questi dati, sottolineando che la maggior parte dei divorzi avvengono in agosto e nel mese di marzo e che i tribunali ricevono molte richieste di divorzio proprio dopo l’inizio del nuovo anno.

Il mese di gennaio è quello in cui i divorzi sono maggiori ed è il mese in cui una persona infelice decide di cambiare vita. Di solito questa decisione arriva dopo un periodo abbastanza lungo. Sigurd Vedal, amministratore e fondatore di Victoria Milan, trova sorprendente questo fatto:

Prendere una decisione importante e cercare passione e divertimento non dovrebbe ridursi a un banale proposito per l’anno nuovo. Una relazione extraconiugale può presentarsi in diversi periodi dell’anno – che sia per salvare un matrimonio in frantumi o per iniziare una nuova vita. Siamo felici di scoprire che le persone trovano il coraggio di abbandonare la routine e vivere la vita al massimo, a prescindere dalla ragione che spinge a tale cambiamento e al periodo dell’anno in cui questo avviene.

Nonostante ciò, non sarebbe corretto collegare l’aumento di attività su Victoria Milan con i divorzi che avverranno più in là nel corso dell’anno. Possiamo dire con certezza che molti dei nostri membri usano la piattaforma proprio per prevenire il divorzio”.