Donna salva una bambina dal rapimento

Home > Lifestyle > Donna salva una bambina dal rapimento

Qualcuno racconta che la maggior parte delle donne hanno il cosiddetto “istinto materno”. Si tratta di una specie di sesto senso o meglio una sensazione che hanno le madri per proteggere i loro figli, una forza straordinaria. Con la storia che stiamo per raccontarvi, forse è vero quello che raccontano sulle madri e sul loro modo di proteggere i loro bambini.

In questa storia sembra che un’estranea, con il suo istinto materno, sia riuscita a salvare una bambina che non aveva mai visto nella sua vita. L’incidente è avvenuto a Santa Ana, in California, fuori una scuola. Amy Martinez è una ragazzina di soli dodici anni e quella mattina, come gli altri giorni, stava per entrare nella sua classe, ma qualcosa è andato diversamente. Una sconosciuta, Amy racconta che forse era una senzatetto, ha iniziato a tirarla per il braccio, proprio mentre stava entrando nel corridoio della sua scuola. Voleva portarla fuori, non si sa per quale motivo. La bambina ovviamente, non riusciva a liberarsi visto che era molto piccola, anche se ci stava provando con tutte le sue forze. Tutto questo è durato finché una sconosciuta ha visto la scena ed ha deciso di intervenire. La donna aveva appena lasciato suo figlio a scuola ed appena ha visto quello che stava succedendo, ha deciso di fare qualcosa, ha fatto finta di essere la madre di Amy ed ha chiesto alla donna di lasciarla andare. Dopo aver salvato la ragazzina, la salvatrice ha fatto entrare la bambina a scuola ed ha chiamato immediatamente la polizia. Ecco il video di quello che raccontano di seguito:

La madre che è riuscita a salvare Amy ha deciso di rimanere anonima, ma il suo meraviglioso gesto deve essere conosciuto da tutto il mondo.

La bambina dice di essere viva, solo grazie a lei. Infatti ora è diventata la sua eroina. La senzatetto è stata arrestata grazie a questa madre.

Poteva finire peggio, ma a volte il destino ha piani migliori. Ognuno di noi ha proprio angelo custode!

Condividete!