Duda abbandonata due volte in un giorno

La bambina è affetta da microcefalia ed è stata abbandonata due volte in un giorno, ma la zia ha deciso di non mollare... il suo cervello cresce, ma la testa no. Oggi è così:

Home > Lifestyle > Duda abbandonata due volte in un giorno

Maria Eduarda, per tutti Duda, è una bambina di tre anni, che viene dal Brasile. Nessuno riusciva a credere che potesse arrivare a questo livello della sua vita, poiché è nata con una condizione chiamata Microcefalia, che comporta la crescita del cervello, ma non della testa. Tutto questo è accaduto, perché la madre è stata infettata con il virus zica.

Duda-abbandonata-due-volte-in-un-giorno

I suoi genitori biologici, non avevano abbastanza possibilità economiche per occuparsi di lei. Infatti, hanno chiesto ad i medici, di far partire le pratiche per la sua adozione. Anche se con tanto dolore, erano costretti ad abbandonare la loro bambina. Alla fine, una persona si è fatta avanti per portarla a casa, ma appena è venuta a conoscenza della sua tragica situazione, ha deciso di rinunciare. La zia Miriam Pereira, appena ha visto che la piccola era già stata lasciata sola due volte, ha deciso di adottarla. Lei sapeva che era un viaggio tutto in salita, ma non voleva mollare. La donna, si era appena ripresa dalla leucemia e non poteva permettere che Duda, morisse senza una famiglia. “Quando ho saputo che mio fratello e la moglie, i genitori della bambina, l’avrebbero abbandonata, il mio cuore si è spezzato. Io sono stata guarita solo per un motivo ed è quello di poter diventare la madre della bambina!” Ha dichiarato Miriam in un’intervista. Ha continuato poi, dicendo: “Mi è dispiaciuto molto per mia nipote, perché non ha chiesto lei di venire al mondo. Poi, in un solo giorno era già stata rifiutata due volte!”

Duda-abbandonata-due-volte-in-un-giorno 1

I medici, a causa della condizione di Duda, credevano che sarebbe sopravvissuta fino a tre mesi, ma grazie all’amore, alla dedizione, alle terapie fisiche, oggi ha tre anni. Ecco il video della sua storia di seguito:

Miriam, nonostante quello che hanno subito e quello che dovranno passare, è felice, perché ora sa che la sua vita ha un significato.

Duda-abbandonata-due-volte-in-un-giorno 2

“Il mio più grande sogno, è vederla camminare!” Ha concluso Miriam. L’amore di questa zia, ci ha dato l’ennesima dimostrazione che nella vita tutto è possibile!

Duda-abbandonata-due-volte-in-un-giorno 3

Buona fortuna piccola Duda!

Se vi è piaciuto questo articolo, potete leggere anche: “Quando la mia bambina nacque, suo padre la guardò e poi mi disse di non volerla…”

Fonte: The Telegraph