“È stato un onore”. Colpo di scena a Striscia la Notizia, arrivano le parole di Ezio Greggio da 30 anni alla guida del tg satirico. In molti avranno l’amaro in bocca, c’è da giurarci. Ma arriva un nome forte, un personaggio televisivo ‘enorme’

Home > Lifestyle > “È stato un onore”. Colpo di scena a Striscia la Notizia, arrivano le parole di Ezio Greggio da 30 anni alla guida del tg satirico. In molti avranno l’amaro in bocca, c’è da giurarci. Ma arriva un nome forte, un personaggio televisivo ‘enorme’

“Per me è stato un onore essere stato chiamato da Antonio Ricci e Canale 5 ad aprire a settembre la 30esima edizione di Striscia e aver contribuito a vincere tante serate e a battere ancora record di ascolti. Mai come ora credo che il binomio Striscia-Ezio Greggio sia come il cacio sui maccheroni,

come i protoni con neutroni ed elettroni, come Renzi con Berlusconi: indissolubile”. Queste sono le parole di ezio Greggio che così saluta i milion i di telespettatori  nella sua ultima puntata di Striscia la notizia. ” Il programma è entrato nella mia vita e io, fin dalla prima puntata, in quella di una trasmissione che, con coraggio racconta la storia del nostro Paese e facendo sorridere dice la verità che spesso giornali e istituzioni nascondono. Dopo Striscia mi dedico a un’altra tappa importante della mia carriera: la 15esima edizione del Monte Carlo Film Festival che si terrà a Monaco dal 26 febbraio al 3 marzo. Grazie ai milioni e milioni di italiani che mi hanno seguito: buon anno e W Striscia!”. Greggio, debuttò come cabarettista alla fine degli anni 70 e, fortunatamente, incontrò Gianfranco D’Angelo che gli disse di seguirlo sulle reti Fininvest, dove insieme presentarono il “Drive in”che gli diede popolarità, in particolare con la parodia delle televendite in cui metteva all’asta un quadro kitsch dell’inesistente pittore Teomondo Scrofalo.

E da Lunedì 8 Gennaio, dietro il bancone di Stiscia tornerà Gerry Scotti che affiancherà Michelle Hunziker.

“Presentare Striscia la notizia è il sogno di ogni persona che fa il mio lavoro. Per me quando ero un giovane conduttore,

era un sogno e l’ho realizzato in alcuni momenti eclatanti della mia vita, anche con episodi molto divertenti ed emozionanti, come quando ho sfondato la scrivania con Gene Gnocchi e quando ho condotto la puntata dai grandi ascolti con Mike Bongiorno.

Non me lo dimenticherò mai. E adesso per me sarà come tornare a casa con Michelle, una grande amica di mille avventure”.

La coppia presenterà il tg satirico fino al prossimo 3 Febbraio.