Ecco l’app che aiuta le donne contro lo stalking

 

E’ arrivata un’app che può aiutare le donne in caso di stalking e che ci permette, con un solo clic, di collegarci direttamente con il 112, inviando le esatte coordinate del luogo dove ci troviamo quando mandiamo l’SOS. Si chiama Stalking Buster, un’applicazione gratuita presentata a Milano, disponibile su Android in italiano e in inglese e preso arriverà anche su iOS e Windows Phone e anche in altre lingue. Vediamo come funziona un’app che dovrebbe essere su tutti i nostri telefonini.

stalking-buster
Stalking Buster

Stalking Buster è nata dalla collaborazione tra Fondazione Donna a Milano onlus e Avanade e vuole essere uno strumento di prevenzione e sensibilizzazione. L’app è facilissima da usare: in una schermata possiamo trovare il luogo dove ci troviamo, l’indirizzo e le coordinate geografiche, ma anche un pulsante per chiamare il 112, un pulsante con il numero di emergenza impostato dall’utente, un altro per inviare un sms automatico al numero di emergenza con latitudine, longitudine e link a Google Maps.

Maria Rita Gismondo, presidente di Fondazione Donna a Milano Onlus, spiega:

Volevamo aiutare le donne a sentirsi più sicure quando girano per la città. Secondo i dati Istat del 2015, oltre 3,4 milioni di donne italiane hanno subito stalking nel corso della vita. La cronaca purtroppo ci racconta ogni giorno storie di femminicidio. E noi, con il nostro camper per l’ascolto, siamo spesso a contatto con realtà molto difficili. L’abbiamo pensata per le donne, ma può essere utile anche per i giovani”.

Contro lo stalking, ben vengano iniziative di questo genere!

di Redazione