Eredita la collezione di bambole della mamma, ma valeva più di quanto pensasse

Ecco la sua storia.

Un uomo californiano ha ottenuto molto di più di quello che si aspettava dopo aver ricevuto in eredità dalla madre la sua collezione di bambole di porcellana. Millie Rhinehart è morta lasciando più di 60 bambole al figlio Ray, che non aveva alcun interesse in queste cose. Per queste le portò in un negozio dell’usato per venderle. Qui le cose si sono fatte decisamente interessanti.


L’uomo ha consegnato l’intera collezione di bambole a un negozio di beneficenza, il Discovery Shop, gestito dall’American Cancers Society.

Lasciando il negozio sapeva di aver fatto una buona azione, ma poche ore dopo un dipendente dello store lo chiamò: sembrava alquanto eccitato.

Barbara, la responsabile del negozio, guardando nelle scatole di bambole trovò una busta marrone. La aprì pensando potesse contenere le scarpe delle bambole, ma trovò qualcosa di decisamente più sorprendente.

La donna chiamò l’uomo dicendo che tra le bambole aveva trovato una busta piena di soldi, non rivelandogli però la cifra.

“Ho ricevuto una telefonata in cui mi dicevano di aver trovato una busta in una delle scatole delle bambole e sembrava ci fossero molti soldi al suo interno”. L’uomo si aspettava qualcosa come 30 o 40 dollari e fu decisamente sbalordito di trovare, invece, ben 6mila dollari ad attenderlo.

Gran parte del denaro era in banconote fresche di stampa da 100 dollari e l’uomo non aveva la più pallida idea di cosa ci facessero lì dentro quei soldi.

Rhinehart ha garantito che dividere la somma con il fratello, ringraziando i dipendenti del negozio per la loro onestà. Le bambole sono poi state donate a un orfanotrofio locale.

Non è la prima volta che viene fatta una scoperta del genere. E non è la prima volta che i dipendenti del negozio affrontano una storia come questa: Kendall Keyes, assistente manager di Goodwilla New York, ha trovato una borsa con 39mila dollari dentro!