Aumento congedo parentale

Facebook annuncia l’estensione a 4 mesi del congedo parentale

Uomini o donne non importa, il congedo parentale per i neo-genitori sarà più lungo.

 

Seguendo le iniziative del suo fondatore che ha già annunciato che prenderà due mesi di congedo parentale alla nascita del suo primogenito, Facebook annuncia l’estensione a quattro mesi del congedo parentale retribuito per neo-genitori siano essi uomini o donne o anche dalla località in cui risiedono.

Annuncio che viene fatto anche a seguito della notizia di Spotify di estendere il periodo di congedo parentale totalmente retribuito a 6 mesi. Non si tratta di certo di una nuovissima iniziativa dato che anche in passato una decisione di questo genere era stata presa anche dal vulcanico Richard Branson imprenditore della Virgin.

Aumento congedo parentale

Anche papà e coppie gay godranno dei 4 mesi di congedo parentale

Facebook spiega che l’iniziativa è volta a rendere l’azienda un luogo sempre più adatto alle famiglie anche perché ormai si sa che stando più vicini a queste i bambini ne traggono beneficio. Per troppo tempo inoltre il congedo parentale è stato concesso solo alle madri, mentre Facebook è dell’idea che padri e mari debbano avere medesimi diritti in materia di famiglia.

Aumento congedo parentale

ZUCKERBERG ha annunciato che prenderà 2 mesi di congedo parentale alla nascita del primogenito

Sulla base di queste convinsioni dal 1° gennaio 2016 tutti i neo-genitori compresi papà e coppie omosessuali, riceveranno 4 mesi di congedo parentale. Mentre i genitori che hanno avuto figli nel 2015 o hanno adottato nel 2015 beneficeranno dello stesso congedo prendendolo in qualsiasi momento fino al compimento di un anno del bambino.

Perché non si deve mettere mai il pane capovolto a tavola

Perché non si deve mettere mai il pane capovolto a tavola

Oroscopo del giorno, 28 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 28 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Oggi è uno dei volti più noti della televisione italiana, ma qui era solo un bambino. Avete capito di chi si tratta?

Oggi è uno dei volti più noti della televisione italiana, ma qui era solo un bambino. Avete capito di chi si tratta?

Tutti ricordano Nicole Lewis di Vite al Limite, ma pochi conoscono la verità dietro il suo percorso. Ecco perché ha denunciato il dottor Nowzaradan e come sta oggi

Tutti ricordano Nicole Lewis di Vite al Limite, ma pochi conoscono la verità dietro il suo percorso. Ecco perché ha denunciato il dottor Nowzaradan e come sta oggi

Parestesia: quella sensazione di formicolio, intorpidimento e prurito

Parestesia: quella sensazione di formicolio, intorpidimento e prurito

Scegli un'immagine e scopri la tua più grande paura

Scegli un'immagine e scopri la tua più grande paura

Oggi è senza dubbio una delle attrici italiane di maggiore successo, ma qui era solo una bimba. Avete capito di chi si tratta?

Oggi è senza dubbio una delle attrici italiane di maggiore successo, ma qui era solo una bimba. Avete capito di chi si tratta?