Festa del Ringraziamento, 5 motivi per festeggiarla in Italia

Perché abbiamo sempre un buon motivo per dire grazie!

 

Il quarto giovedì del mese di novembre in America si celebra il Giorno del Ringraziamento, il Thanksgiving Day: negli USA è una festa nazionale di origine cristiana osservata come segno di gratitudine verso Dio per il raccolto e per quello che abbiamo avuto nell’ultimo anno. La festa è molto antica e risale ai tempi dei padri pellegrini. Ogni anno in questo giorno gli americani festeggiano a casa con le persone care, radunandosi davanti a una tavola imbandita e ringraziando per quello che si ha. Perché non festeggiamo anche noi oggi? Abbiamo almeno 5 motivi per celebrare anche noi la Festa del Ringraziamento!

E’ un’occasione per stare in famiglia

1. Dire “Grazie”!

E’ una buona occasione per ringraziare per quello che abbiamo, per dire grazie ai nostri genitori, ai nostri amici, ai nostri compagni, ai nostri figli.

2. Stare insieme

E’ una buona occasione per stare tutti insieme intorno al tavolo, magari proprio per gustare il tacchino ripieno, classica ricetta americana per questa festa.

festa-del-ringraziamento1

Mettiamoci ai fornelli!

3. Mangiare il tacchino

Lo sapete che tra le carni in generale e tra le carni bianche è quella migliore per la salute? E poi è buona!

4. Decorare casa

Natale è ancora lontano e se volete una scusa per decorare casa in stile autunnale, la Festa del Ringraziamento è quello che fa per voi.

5. Cucinare

Che Festa del Ringraziamento è senza una bella tavola imbandita? Possiamo usare questo giorno per imparare ricette nuove e cucinare per le persone che amiamo!

Vi ricordate di Laura Perez? Pesava ben 270 kg quando si è recata dal Dottor Nowzaradan. Che fine ha fatto e come è diventata oggi?

Vi ricordate di Laura Perez? Pesava ben 270 kg quando si è recata dal Dottor Nowzaradan. Che fine ha fatto e come è diventata oggi?

Oroscopo del giorno, 28 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 28 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Vite al limite: vi ricordate Sarah Neeley? Prima del programma pesava quasi 300 kg. Ecco oggi la sua incredibile trasformazione

Vite al limite: vi ricordate Sarah Neeley? Prima del programma pesava quasi 300 kg. Ecco oggi la sua incredibile trasformazione

Semi di sesamo, perché dovreste mangiarli più spesso:  le qualità

Semi di sesamo, perché dovreste mangiarli più spesso: le qualità

Tutti ricordano Nicole Lewis di Vite al Limite, ma pochi conoscono la verità dietro il suo percorso. Ecco perché ha denunciato il dottor Nowzaradan e come sta oggi

Tutti ricordano Nicole Lewis di Vite al Limite, ma pochi conoscono la verità dietro il suo percorso. Ecco perché ha denunciato il dottor Nowzaradan e come sta oggi

Oroscopo del giorno, 27 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Oroscopo del giorno, 27 Febbraio: cosa dicono i segni zodiacali

Parestesia: quella sensazione di formicolio, intorpidimento e prurito

Parestesia: quella sensazione di formicolio, intorpidimento e prurito