Gaffe di Melegatti: la foto omofoba fa arrabbiare la rete

L'azienda ha prima modificato il post, per poi cancellarlo, ma la frittata era fatta.

 

Guai per Melegatti, a causa di una fotografia pubblicata su Facebook. No, non c’entra niente il pandoro limited edition con il faccione di Valerio Scanu, che ha sollevato numerosi commenti ironici per la scelta fatta. Questa volta a finire sotto accusa è un’immagine chiaramente omofoba che è stata pubblicata sulla pagina Facebook da Melegatti, che poi ha tentato di correggere il tiro prima di cancellarla definitivamente. Ma il web non dimentica…

melegatti-omofoba

Il post omofobo di Melegatti

Su Facebook è apparsa oggi un’immagine per pubblicizzare i cornetti Melegatti, dove si vedevano due persone sotto le lenzuola. Subito il claim è stato fortemente criticato: “Ama il tuo prossimo come te stesso… basta che sia figo e dell’altro sesso“.

Poi lo slogan è stato cambiato, modificando l’ultima parte con un generico “e del sesso che vuoi“, ma ormai il danno era stato fatto e, viste le numerose critiche, l’azienda ha pensato bene di cancellare il post.

melegatti-omofoba3

Il post modificato viste le critiche!

Ma ormai la frittata è stata fatta…

Interrompe il suo matrimonio, per mostrare la verità!

Interrompe il suo matrimonio, per mostrare la verità!

Neonato lasciato solo con la sorella per pochi minuti ritrovato in condizioni incredibili

Neonato lasciato solo con la sorella per pochi minuti ritrovato in condizioni incredibili

Test di personalità dell'anello

Test di personalità dell'anello

I lavoratori italiani dovrebbero staccare la spina

I lavoratori italiani dovrebbero staccare la spina

Lindsey Witte pesava 300 chili prima di incontrare il dottor Nowzaradan

Lindsey Witte pesava 300 chili prima di incontrare il dottor Nowzaradan

L'ultimo numero del tuo anno di nascita dice molto di te

L'ultimo numero del tuo anno di nascita dice molto di te

I segnali precoci del cancro al seno che non tutti conoscono

I segnali precoci del cancro al seno che non tutti conoscono