Genitori perdono la vita a causa di una malattia, la figlia di 26 anni non ce la fa e si spegne poco dopo

Davvero una triste storia.

Alice è una ragazza che si è spenta a soli 26 anni. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita nel suo appartamento: probabilmente il suo cuore non ha retto ai troppi eventi dolorosi che ha dovuto affrontare in pochissimo tempo. Prima è morto il padre, poi è morta la madre. E alla fine anche lei li ha raggiunti in paradiso, morendo così, all’improvviso.


La famiglia era molto felice e molto unita. Viveva a Bergantina: qui tutti amavano i componenti di questo nucleo famigliare, che però all’improvviso è stato colpito da dolorosi lutti. Prima è stato il padre a morire a 55 anni, nel novembre del 2015, dopo una lunghissima malattia che gli aveva consumato il corpo. Paolo Signorini era molto conosciuto a Bergantino, anche perché lavorava come attore. Ed era benvoluto da tutti. Alice è rimasta duramente colpita dalla morte del padre, sia psicologicamente sia fisicamente. La sofferenza che provava dentro al suo cuore, nella sua anima e nella sua mente presto ha colpito anche il suo fisico. E’ diventata sempre più legata alla madre e, nonostante il dolore, è riuscita anche a laurearsi in Scienze della Formazione all’Università di Verona. A dicembre, poi, la scomparsa della mamma, di soli 49 anni. Il cancro si è portata via anche lei, molto amata e attiva nel paese dove la famiglia viveva. Un altro momento di forte dolore per tutta la comunità e in particolare per Alice, colpita dall’ennesima tragedia. Lei ha provato a reagire, ma la sofferenza rendeva i suoi malesseri ancora più forti.

La ragazza si era tatuata sulla pelle le parole papà e mamma, a dimostrazione del legame indelebile con quelle due persone che non c’erano più.

Da tempo viveva a Legnago: non poteva più vivere a Bergantino, la città era troppo ricca di ricordi felici che ormai appartenevano al passato.

Un giorno, all’improvviso, i suoi amici si sono preoccupati a non sentirla come facevano quotidianamente. Hanno lanciato l’allarme, i vigili del fuoco hanno buttato giù la porta della sua casa e hanno trovato il suo corpo ormai privo di vita.

Una morte per cause naturali, forse il suo cuore non ha retto a tutto il dolore che provava per la perdita dei suoi genitori, che ora potrà riabbracciare in paradiso.