Gesù vuole aiutarti, Non disperare

Ecco come Gesù vuole aiutarti, Non disperare perché…..

Home > Lifestyle > Gesù vuole aiutarti, Non disperare

Ogni volta che ci ritroviamo in una situazione dolorosa, che ci affligge, ricorriamo a Gesù. Imploriamo aiuto, attraverso la preghiera e ci domandiamo se davvero Nostro Signore ci ascolta e come capire i segni che ci manda. Dovete sapere che Gesù verrà in nostro soccorso e provvederà a darci quello che ci manca, sempre.

Vi è mai capitato di trovarvi davanti una brutta situazione e di domandarvi: “perché Dio non mi aiuta?”, “Forse non so pregare?”, “La mia preghiera non funziona”, “non ho abbastanza fede”, “perché non ha salvato il mio caro?”, “perché ha permesso che morisse?”…. Nostro Signore spiegò che noi passiamo attraverso tutte queste afflizioni, per consentirGli di raffinarci “nella fornace della afflizione”. Ogni volta che pensiamo che Egli ci abbia dimenticato, ricordiamoci quello che ci ha detto: “può una donna dimenticare il suo figliolino … Se pure lo potesse, io non ti dimenticherò …Ecco, ti ho inciso sulla palma delle mie mani”. Oggi vogliamo parlarvi di uno degli intercessori di Gesù, che grazie alle sue apparizioni, ci dona gioia e speranza. Stiamo parlando di sua madre, la Vergine Maria. Tramite il suo intercessore, Gesù ci ha lasciato una supplica per ricevere la grazia. Quest’ultima, sappiamo benissimo che è un mezzo divino, che ci aiuta e ci rafforza e che, per l’appunto, ci viene concesso per l’immensa misericordia e amore di Gesù Cristo. Come ottenere la grazia, se non mediante la fede? Allora amici, preghiamo insieme con questa supplica che fu dettata dalla Madonna a Jelena Vasilj il 19 aprile 1983:

“O Dio, il nostro cuore è nel buio profondo; ciò nonostante è legato al Tuo Cuore. Il nostro cuore si dibatte tra Te e Satana; non permettere che sia cosi! E tutte le volte che il cuore è diviso tra il bene e il male che venga illuminato dalla Tua luce e si unifichi. Non permettere mai che dentro di noi ci possano essere due amori, che mai possano coesistere due fedi e che mai possano coabitare tra di noi la bugia e la sincerità, l’amore e l’odio, l’onestà e la disonestà, l’umiltà e la superbia. Aiutaci invece affinché il nostro cuore si innalzi a Te come quello di un bimbo, fà che il nostro cuore venga rapito dalla pace e che continui ad averne sempre nostalgia. Fà che la Tua santa volontà ed il Tuo amore trovino dimora in noi, che almeno qualche volta desideriamo davvero essere figli Tuoi. E quando, Signore, non desideriamo essere figli Tuoi, ricordati dei nostri passati desideri ed aiutaci a riceverTi di nuovo. Ti apriamo i cuori affinché in essi dimori il Tuo santo amore; Ti apriamo le nostre anime affinché vengano toccate dalla Tua santa misericordia, che ci aiuterà a vedere chiaramente tutti i nostri peccati e ci farà capire che ciò che ci rende impuri è il peccato! Dio, noi desideriamo essere Tuoi figli, umili e devoti a tal punto da diventare figli sinceri e cari, così come solo il Padre potrebbe desiderare che siamo. Aiutaci Gesù, nostro fratello, ad ottenere il perdono del Padre ed aiutaci ad essere buoni verso di Lui. Aiutaci, Gesù, a comprendere bene ciò che Dio ci dà poiché a volte noi rinunciamo a compiere un’azione buona ritenendola un male “. 

Adesso, giunti alla fine della preghiera, insieme recitiamo tre volte il Gloria al Padre.

Amen.