Oggi è la Giornata della Terra 2019

Oggi è la Giornata della Terra 2019, un giorno per pensare a tutto quello che possiamo fare per prendersi cura dell'unico pianeta che abbiamo.

Home > Lifestyle > Oggi è la Giornata della Terra 2019

Il 22 aprile si celebra in tutto il mondo la Giornata della Terra 2019. Un giorno fondamentale per ricordarci che abbiamo solo un pianeta su cui vivere e dobbiamo prenderci cura di lui al meglio. Prima che ovviamente sia troppo tardi. La Terra ci ospita e ci accoglie offrendoci, di fatto, tutto quello di cui abbiamo bisogno per vivere. E noi la sfruttiamo, la violentiamo, non le rendiamo giustizia. Un’inversione di marcia è fondamentale.

Earth Day

Il 22 aprile nel mondo si celebra l’Earth Day, Giornata della Terra. È considerata la più grande manifestazione ambientale del mondo. Un giorno in cui tutti si fermano a celebrare la terra e a parlare di tutte le soluzioni che si possono prendere per poterci prendere cura di lei.

La Giornata della Terra è stata istituita dal senatore statunitense Gaylord Nelson. Prima l’Earth Day è stato promosso dal presidente John Fitzgerald Kennedy. Le Nazioni Unite hanno deciso di scegliere come data il 22 aprile, esattamente un mese e due giorni dopo l’equinozio di primavera. Ogni anno le celebrazioni coinvolgono un miliardo di persone in 192 paesi del mondo.

Giornata della Terra 2019

Quando è nato l’Earth Day

La Giornata della terra è nata il 22 aprile 1970, per spiegare quanto sia fondamentale prendersi cura della Terra e delle sue risorse naturali. All’inizio era solo un movimento universitario. Ma pian piano ha assunto sempre più l’aspetto che ha oggi, una giornata educativa e informativa per parlare di inquinamento, distruzione degli ecosistemi, specie in via di estinzione, risorse che stanno per finire.

Dal 1962, però, si parlava di un giorno per parlare di tematiche così importanti. Solo nel 1969 si parlò definitivamente dell’Earth Day, dopo il disastro del petrolio uscito dal pozzo della Union Oi al largo di Santa Barbara, in California. L’anno seguente, partendo dal principio del senatore Nelson secondo cui “tutte le persone, a prescindere dall’etnia, dal sesso, dal proprio reddito o provenienza geografica, hanno il diritto ad un ambiente sano, equilibrato e sostenibile”, è nata la Giornata della Trrra.

Da allora si celebra ogni anno. Per non dimenticare che siamo solo ospiti su questa Terra. Anche se continuiamo a comportarci come padroni despoti e tiranni.