Girare il Giappone in auto: i bollini rosa per i turisti stranieri

I turisti stranieri guidano male le auto in Giappone. E i giapponesi li "marchiano" con un bollino rosa.

Home > Lifestyle > Girare il Giappone in auto: i bollini rosa per i turisti stranieri

Girare il Giappone in auto, che bella esperienza. Il paese del Sol Levante è sempre più meta di viaggio di turisti stranieri pronti a scoprirne le bellezze. Magari noleggiando un’automobile, anche se i treni qui funzionano talmente bene che potremmo anche decidere di girare il paese con i mezzi di trasporto pubblico. Se avete deciso di noleggiare un mezzo, sappiate che potreste essere d’ora in poi marchiati con un bollino rosa. Troppi gli incidenti causati dai guidatori stranieri. E il Giappone corre così ai ripari.

guidare in giappone

Secondo quanto riportato dal giornale Asahi Shimbun, l’associazione che raccoglie i principali operatori di autonoleggio, pare che siano decisamente in aumento gli incidenti causati da turisti stranieri in Giappone, alla guida di mezzi noleggiati. Le autorità hanno deciso di distribuire un adesivo che indica che il conducente è straniero.

Il noleggio delle auto in Giappone è quadruplicato negli ultimi anni, passando ai 179mila del 2011 ai 705mila del 2015. Entro il 2019 si vuole provare a fornire 29 prefetture su 47 di questi bollini rosa che possano indicare la provenienza degli autisti. Sul bollino una fenice!

Abbiamo creato questi adesivi nella speranza di prevenire incidenti d’auto. La presenza degli adesivi sui veicoli dovrebbe allertare gli altri automobilisti a mantenere la debita distanza, e rimanere vigili allo stesso modo di come ci si comporta in presenza di una macchina il cui conducente segue lezioni di scuola guida”.

Girare il Giappone in auto

Guidare in Giappone

Cosa bisogna sapere, allora, per guidare in Giappone ed evitare di essere causa di incidenti?

  1. In Giappone si guida a sinistra, il volante si trova a destra, perché le prime automobili erano inglesi e in Inghilterra si “guida al contrario”.
  2. Serve la patente bilingue, non la patente internazionale semplire. La Japab Automobile Federation deve tradurre la vostra patente, così da poter guidare in Giappone.
  3. Le auto giapponesi sono quasi tutte con il cambio automatico.
  4. In Giappone in città si va ai 40 km/h, in autostrada dagli 80 ai 100… Andate piano, così avrete modo di ammirare il paese!
  5. Le autostrade costano care, ma sono perfette. Come tutto in Giappone!
  6. Se avete la patente B potete anche guidare la moto, ma se l’avete da meno di 2 anni deve essere di piccolo cilindrata.
  7. Non si parcheggia in doppia fila o in parcheggi riservati. Beh, quello nemmeno in Italia a dire il vero. Qui le multe sono alte!
  8. I giapponesi non usano seggiolini auto.