Gli occhi grandi e belli di questa bambina sono dovuti a una rara sindrome genetica

La bambina dagli occhi grande e la sua storia

Mehlani è una bellissima bambina di quasi 2 anni. Vive nel Minnesota insieme alla mamma, Karina Martinez. Quello che colpisce di questa piccoletta sono i suoi occhi grandi, che spesso incuriosiscono le persone che incontra per strada. Non tutti, però, sanno che i suoi grandi occhi sono il risultato di una rara malattia genetica, la sindrome di Axenfeld-Rieger.


La piccola Mehlani, infatti, soffre di una rara condizione che colpisce lo sviluppo degli occhi: la diagnosi è arrivata a una sola settimana di vita. “Non ne avevo mai sentito parlare, fino a quando non è successo a noi”.

ACQUISTA IN SCONTO IL GUANTO MAGICO!

La sindrome di Axenfeld-Rieger colpisce la cornea e l’iride e gli occhi hanno un aspetto diverso rispetto alla maggior parte degli altri. L’iride, la parte colorata dell’occhio, può apparire piccola o deformata e ci possono anche essere dei buchi nell’iride. Circa la metà delle persone che ne soffre ha anche il glaucoma, soffre cioè di una forte pressione interna all’occhio che può danneggiare il nervo ottico se non trattato in tempo.

Gli occhi possono apparire più grandi rispetto a quelli degli altri. Con il passare del tempo la sindrome può portare a una visione compromessa e anche a cecità, ma con la chirurgia si può, in molti casi, prevenire questi esiti disastrosi.

Mehlani ha anche il glaucoma, ma la sua vista al momento è buona. Quando è fuori deve sempre indossare gli occhiali da sole, perché i suoi occhi sono più sensibili alla luce.

Il problema non è solo questo: Mehlani deve anche fare i conti con i risvolti psicologici di questa malattia. Chiunque la incontra per strada, racconta la mamma, fa dei commenti sui suoi grandi occhi e lei prova sempre una strana sensazione. Spera che Mehlani sappia sempre quanto è bella, ma ha paura di cosa succederà quando andrà a scuola, perché gli altri bambini potrebbero prenderla in giro e lei potrebbe iniziare a odiare i suoi occhi che sono unici e stupendi.