Guida alle maratone più belle d’Europa

 

Si è sempre alla ricerca di un buon motivo per viaggiare: per lavoro, per svago e magari per praticare il proprio sport preferito, come la maratona. Quest’ultimo forse più di tutti rappresenta uno sport che ben si combina con il viaggio e il fitto calendario di gare podistiche in ogni città del mondo spesso si trasforma in un richiamo irresistibile per i run-lovers. Le gare europee hanno grande fascino: dalla maratona di Parigi fino a quella di Valencia passando per Roma, Londra, Berlino, Lisbona, Amsterdam e Atene. Ognuna di queste splendide maratone offre il pretesto per un viaggio alla scoperta o alla riscoperta di queste città.

Ecco allora una guida agli appuntamenti delle maratone più belle d’Europa, per percorrere i chilometri più “scenografici”, dalla primavera fino all’autunno creata da Wimdu – piattaforma europea per la ricerca di appartamenti.

Le maratone da non perdere

Maratona
Maratona

Parigi, Km 24-29 (03 aprile 2016)

Inizio spettacolare per la maratona di Parigi, la cui partenza è prevista sugli Champs-Élysées dando le spalle all’Arco di Trionfo. La fatica di attraversare di corsa la Ville Lumière è resa più dolce nella seconda metà del percorso, alla vista di Notre Dame al Km 24 e poi della Tour Eiffel al Km 29.

Roma, Km 13-14 (10 aprile 2016)

La particolarità di questa corsa sono gli oltre 7 Km sui famosi sanpietrini, ma soprattutto i meravigliosi scenari che regala questa città. Una delle vedute più belle è sicuramente quella tra Lungotevere Aventino e Lungotevere dei Tebaldi, all’altezza dell’Isola Tiberina.

Roma
Roma

Londra, Km 39-42 (24 aprile 2016)

Il percorso della maratona londinese si snoda lungo il Tamigi fino a toccare i monumenti iconici della città come London Eye e il Big Ben, a pochi chilometri dalla fine della gara.

Berlino, Km 42 (25 settembre 2016)

Dopo aver attraversato le vie più belle della città, un finale unico e sensazionale per la maratona berlinese nei pressi della Porta di Brandeburgo, simbolo della nuova Berlino unita.

Berlino
Berlino

Lisbona, Km 20 (02 ottobre 2016)

Una maratona sul mare quella di Lisbona, che parte dalla città di Cascais fino al Parque das Nações, nel cuore della Capitale portoghese costeggiando il litorale atlantico. È proprio qui, a 20 Km dalla partenza e all’altezza di Belem e del Monastero di Jeronimos, che la gara si fa più intensa.

Amsterdam, Km 40 (16 ottobre 2016)

Quello di Amsterdam è un itinerario magico e romantico, lungo le rive del fiume Amstel e degli storici canali. Uno dei punti più memorabili è sicuramente l’ingresso al Parco Vondel, al km 40.

Amsterdam
Amsterdam

Atene, Km 4 (13 novembre 2016 )

È qui, nell’omonima città a 40 km da Atene, che la “maratona” ha le sue origini.  Dopo il km 4 si “abbraccia” in un cerchio il Memoriale ai caduti della Battaglia di Maratona, uno dei momenti più suggestivi di tutta la gara.

Valencia, Km 42 (20 novembre 2016)

È all’ultimo chilometro della maratona di Valencia la sorpresa più grande, insieme alla soddisfazione di tagliare il traguardo. I 42 km di percorso per le vie della caliente città spagnola si concludono infatti nell’avveniristica Città delle Arti delle Scienze di Santiago Calatrava, davvero mozzafiato.

di Marianna Feo