I cani possono soffrire di scottature solari?

 

Che bello partire per il mare con i nostri amici cani: dopo aver preparato la loro valigia e tutto il necessario per vacanze sicure e tranquille, in Italia e all’estero, è venuto ora il momento di godervi le vostre giornate al mare, magari nelle spiagge per cani presenti ormai lungo tutta la penisola. Già, ma una volta arrivati al mare dobbiamo fare molta attenzione: lo sapevate infatti che anche Fido può soffrire di scottature solari? Meglio prevenire che curare, quindi ecco cosa fare per evitare problemi al nostro amico a quattrozampe.

Proteggete i vostri cani al mare
Proteggete i vostri cani al mare

I raggi UV possono essere dannosi anche per i cani, in particolare quelli dal mantello bianco o rado, dal pelo corto o con altre malattie pre esistenti. Le razze più a rischio sono Dogo Argentino, bulldog bianco, Dalmati, Boxer, Whippet, Beagles. Non solo i cani, anche i gatti sono a rischio se esposti troppo a lungo ai raggi nocivi del sole: le zone più a rischio sono orecchie, naso, pelle intorno agli occhi e schiena.

Cosa fare?

– Evitare di andare al sole nelle ore più calde della giornata.

– Utilizzate una protezione solare impermeabile con un SPF di almeno 30. Va bene anche una crema solare con ossido di zinco.

– Durante le passeggiate in montagna, fate indossare capi e cappelli di protezione.

– In caso di scottatura, mettete subito il cane all’ombra e fate impacchi freddi utilizzando anche pomate per lenire il fastidio.

– Se l’ustione è grave, andate subito da un veterinario: potrebbe essere necessaria una pomata a base di cortisone o antibiotico.

E  una volta prese tutte le misure di sicurezza per Fido, divertitevi in spiaggia con lui, magari come fa questo cane:

di Redazione