I consigli per dormire meglio in estate

Alzi la mano chi non soffre di insonnia durante il periodo estivo! Ecco, beati voi.

Dei piccoli consigli per sopravvivere alle calde notti estive che ci fanno rimpiangere di non abitare al Polo Nord. Dall’acconciatura giusta, alla crema da tenere in frigo, passando alle acque rilassanti da vaporizzare sulle lenzuola…


Mettersi a letto, coprirsi, scoprirsi, girarsi e rigirarsi, accendere il condizionatore, poi spegnerlo, guardare l’orologio e vedere che sono le tre, agitarsi perché è tardissimo e così dormire ancora meno. Poi prendere il cellulare e mettersi a fare infiniti giri su Instagram e Facebook e, a quel punto, non dormire più definitivamente.

ACQUISTA QUI TAPPETINO REFRIGERANTE

Vi suona famigliare? Allora continuate a leggere per scoprire come sopravvivere all’afa notturna!

  1. Fatevi una doccia tiepida, quasi fredda, prima di andare a dormire, così da abbassare la temperatura del corpo.
  2. Tenete la crema viso e corpo che applicate prima di andare a dormire in frigo, così vi darà un’ulteriore sensazione di freschezza.
  3. Insieme alla bottiglia d’acqua, tenete sul comodino un’acqua termale da spruzzarvi in viso e sui punti vitali quando vi svegliate accaldate.
  4. Usate lenzuola e pigiama in puro cotone, è il materiale che a contatto con la pelle vi fa sudare di meno.
  5. Evitate di mangiare cibi piccanti che alzano la temperatura corporea.
  6. Fare attività fisica alla mattina invece che alla sera, aiuta a non far alzare la temperatura del corpo.
  7. Anche le più romantiche devono, in questo periodo dell’anno, rinunciare a dormire appiccicate al loro lui.
  8. Spegnete tutte le ciabatte ed evitate di tenere smartphone o pc in carica vicino a voi, perché le fonti di corrente elettrica creano calore.
  9. Legate i capelli per tenere scoperto il collo. Potete fare una treccia, così al mattino avrete anche delle belle onde naturali.
  10. Usate prodotti da vaporizzare sulle lenzuola, o da applicare sui punti vitali del corpo, a base di lavanda, per aiutarvi a rilassarvi meglio e, quindi, anche a dormire più serenamente.