I luoghi abbandonati tra i più belli al mondo

Fascino, mistero e pura bellezza: curiosità dal nostro favoloso pianeta

 

Dall’Asia alla Russia passando per l’Italia e dall’America, in ogni parte del mondo esistono luoghi abbandonati da tanto tempo, ricchi di mistero e di fascino.
Sono per lo più luoghi creati dall’uomo e come al solito da lui abbandonati senza riguardo nel corso dei tempi, luoghi che nella loro solitudine sono riusciti a conquistarsi un posto d’onore risvegliando curiosità e tanto interesse a tal punto da diventare tra i posti più affascinanti e visitati al mondo.

1) Deserto del Namib, Namibia: Kolmanskop

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Deserto del Namib, Namibia: Kolmanskop

Scoperta la gran quantità di diamanti che il luogo poteva offrire, l’uomo di tutta fretta ha costruito la città fantasma di Kolmanskop, insediamento minerario vero e proprio.

La città, di stile architettonico tedesco, vantava ogni genere di struttura di servizio tra cui anche un tram all’interno, il primo del continente africano.
Nel 1954 l’attività estrattiva subì un forte calo e la città venne abbandonata.

2) Beijing, Cina: Il Parco dei Divertimenti Wonderland

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Beijing, Cina: Il Parco dei Divertimenti Wonderland

Quando l’uomo sogna troppo in grande: questo avrebbe dovuto essere il parco dei divertimenti più grande di tutta l’Asia, ma, a causa di un crollo finanziario, i lavori di costruzione si interruppero miseramente.

Si dice che molto presto al suo posto verrà costruito un centro commerciale.

3) Foresta Nera, Germania: Monastero di Sankt Georgen

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Foresta Nera, Germania: Monastero di Sankt Georgen

L’abbazia di Sankt Georgen fu un monastero benedettino nel 15° secolo: la sua è una storia ricca di particolari interessanti per quanto la sua nascita è ancora avvolta nel mistero.

Nel corso dei tempi ne ha viste di tutti i colori e fu protagonista di vicende storiche di vario genere: oggi però è abbandonata a se stessa come un vecchio rudere privo di utilità.

4) San Fruttuoso, Italia: Il Cristo degli Abissi

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
San Fruttuoso, Italia: Il Cristo degli Abissi

A metà tra Camogli e Portofino, il Cristo degli Abissi è una statua di bronzo alta ben 2,5 metri posta a 15 metri di profondità nella baia di San Fruttuoso.

Realizzata dallo scultore Guido Galletti, fu portata sul fondo grazie a molti subacquei e alla Marina Militare Italiana: le braccia del Cristo, rivolte in alto idealmente a Dio in cielo, sono aperte in segno di pace.

Per ottenere il bronzo della statua vennero fuse medaglie, elementi navali (perfino eliche di sommergibili americani) e campane.

5) Cambogia: Angkor Wat

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Cambogia: Angkor Wat

Angkor Wat (in lingua khmer Tempio della città) è un tempio khmer all’interno del sito archeologico di Angkor, in Cambogia.

Fu fatto costruire dal re Suryavarman II (1113-1150) nella capitale dell’impero: il re ordinò che la costruzione del gigantesco edificio partisse contemporaneamente dai 4 lati, cosicché l’opera fu completata in meno di 40 anni. Oggi è il più grande monumento religioso nel mondo.

6) Inghilterra: Le fortezze marittime di Maunsell

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Inghilterra: Le fortezze marittime di Maunsell

Le fortezze marittime Maunsell erano delle piccole piattaforme marittime poste sul Tamigi e il Mersey durante la Seconda guerra mondiale, una delle tante difese della Gran Bretagna dagli attacchi tedeschi.

Furono abbandonate dall’Esercito e dalla Marina inglesi negli anni Cinquanta e successivamente a tratti furono utilizzate per altre attività.

7) Ucraina: Tunnel dell’amore

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Ucraina: Tunnel dell’amore

Il tunnel in realtà è una vera galleria naturale fatta di alberi, piante rampicanti e arbusti vari che negli anni la natura ha intrecciato ad arte fino a formare un vero e proprio tunnel vegetale ricordato da tutti come il “tunnel dell’amore“.

La ferrovia percorre 3 km delle foreste dell’Ucraina ed è sicuramente un percorso decisamente suggestivo: la sensazione è quella di essere inghiottiti dalla natura.

Il treno che percorre l’incantevole tratto ferroviario trasporta banalmente legname, ma è diventato il luogo preferito dagli innamorati per scambiarsi tenere promesse d’amore: la leggenda vuole che se tali promesse sono sincere la natura saprà renderle eterne.

8) Colombia: El Hotel del Salto

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Colombia: El Hotel del Salto

L’hotel del Salto, grazie alla sua singolarissima posizione, dopo essere stato costruito nel lontano 1924 divenne tra i più celebri della Colombia.

Proprio la speciale e suggestiva collocazione nel tempo si rivelò però una vera e propria croce: l’hotel  fu luogo di ritrovo per uomini e alcolizzati di diversa estrazione sociale spesso (troppo spesso) protagonisti di furibonde risse che finivano tragicamente con qualcuno che cadeva dal terrificante precipizio trovando morte certa. 
In più, purtroppo, molti andavano lì proprio per tentare il suicidio e ben presto gli affari per l’hotel del Salto incominciarono ad andare davvero male.

9) Teatro di Lawndale (Chicago, Stati Uniti)

Questo teatro è una bellissima struttura dall’aspetto che ricorda vagamente quello di una chiesa.

La sua capienza era di oltre 2000 spettatori: ora giace tristemente inutilizzato dal 2000, con il rischio di essere demolito.

luoghi-più-belli-abbandonati-del-mondo
Teatro di Lawndale (Chicago, Stati Uniti)