I migliori rimedi per l’orticaria

Ecco cosa usare.

L’orticaria è assolutamente un disturbo molto fastidioso: si presenta con lesioni cutanee rossastre con un centro biancastro edematoso, che possono causare prurito che può essere più o meno intenso. Il disturbo può passare in pochi minuti o durare anche alcune ore, comunque meno di 24 ore, prima che la pelle torni com’era prima.



L’orticaria è provocata dal rilascio dell’istamina, come risposta del corpo a diversi fattori: l’orticaria è acuta quando dura meno di sei settimane e cronica quando dura più di sei settimane. Si stima che il 15% della popolazione soffra di orticaria a un certo punto della vita e spesso non sappiamo qual è la causa che la innesca.

Le cause dell’orticaria acuta più comuni sono:

Farmaci come la penicillina e i sulfamidici ma anche i metodi di contrasto.

Alimenti come latte, uova, frutta a guscio, frutti di mare, pesche, fragole, cioccolato.

Infezioni, anche se è una causa molto rara.

Punture di insetti come gli imenotteri.

Le cause più comuni dell’orticaria cronica:

Da attrito sulla pelle, da calore o freddo, da pressione, da cambiamenti della temperatura. Malattie autoimmuni o sistemiche.

Farmaci.

Stress emotivo.

I sintomi consistono nella comparsa di pomi, isolati o ravvicinati, con diverse forme e dimensioni, prurito di grado variabile che dura meno di 24 ore, angioedema in casi lievi e gonfiore localizzato in palpebre, labbra e zona genitale. Altri sintomi generali possono essere febbre, tachicardia, affaticamento, stanchezza, dolori articolari.

Ci sono diverse cure, ma anche rimedi naturali che possiamo utilizzare per poter sperare di stare un po’ meglio.

1 Mescolate in parti uguali, camomilla, valeriana ed erba di gatto. Rimuovete un cucchiaio e mettetelo in una tazza di acqua bollente, coprite e fate raffreddare. Prendete una tazza quando sentite il disturbo. Efficace soprattutto in caso di orticaria da stati emotivi.

2 Prendete un’infusione di fiori d’arancio se è causata da stress.

3 Preparate un impasto con foglie macerate di barbasco.

4 Preparate una pasta con acqua fredda e amido e applicate sulle bolle dell’orticaria.

5 Applicate una pressione con il dito nel muscolo trapezio.

6 Cuocete le foglie e la corteccia dell’ontano rosso e preparate un’infusione, da applicare a freddo nella zona interessata.

7 Lavate e fate bollire in una tazza d’acqua una manciata di foglie per 5 minuti. Avvolgete le foglie in un panno nella zona interessata.

8 Applicate impacchi o bagni freddi.