I pesci carnivori hanno raggiunto il Mediterraneo

Che cosa sta succedendo nei nostri mari?

 

I pesci leone – noti per essere non solo colorati ma anche carnivori – stanno raggiungedo le acque del Mediterraneo, a causa di un aumento delle temperature e dell’allargamento del canale di Suez.

Dai fascicoli dei pescatori emergerebbe infatti che in un anno,  i velenosi predatori hanno colonizzato le coste dell’isola di Cipro. I ricercatori hanno raccolto informazioni anche dai pescatori navali, subacquei e dai sub.

Pesce leone2
Pesce leone

L’impatto ecologico e socioeconomico dell’invasione potrebbe essere elevato. I pesci leone sono carnivori e possono nutrirsi di un’ampia varietà di altri pesci o crostacei. Inoltre si riproducono con grande rapidità, arrivando a deporre ogni quattro giorni, producendo circa due milioni di uova galleggianti all’anno, in grado di spostarsi con le correnti oceaniche anche per un mese intero e coprire lunghe distanze prima di schiudersi.

Per cercare di arginare il problema, si potrebbe introdurre , nelle zone interessate, predatori naturali molto temuti dal pesce leone, come ad esempio le cernie. Ma si dovranno prevedere delle misure di salvaguardia direttamente nel canale.