I punti più dolorosi dove tatuarsi

Prima di farlo in uno di queste zone del corpo, pensateci bene perché potreste sentire molto male!

Home > Lifestyle > I punti più dolorosi dove tatuarsi

La questione del dolore è una delle maggiori preoccupazioni quando si decide di fare un tatuaggio. Naturalmente ognuno ha un livello di tolleranza al dolore  differente, ma ci sono alcune zone del corpo più sensibili rispetto ad altre, all’ago che si usa il tatuatore per fare il disegno. Ecco i punti più dolorosi dove tatuarsi, per cui, pensateci bene prima di sceglierli.

Caviglie e polsi

Un tatuaggio vicino alla caviglia può essere molto doloroso perché la pelle è molto vicina all’osso, e non vi è grasso a sufficienza  da proteggere la zona dalle punture dell’ago. E lo stesso vale per la parte interna del polso.

Il torace

Questa zona del corpo, oltre ad essere un’area vicino alle osse, è difficile da tatuare poiché le costole sono costantemente in movimento per via della respirazione.

La testa e la colonna vertebrale

Anche la testa è una zona molto dolorosa, per ovvie ragioni, così come la colonna vertebrale, che è composta da tante ossa lungo le quali passano le terminazioni nervese. Qualsiasi tatuaggio al centro della schiena, dalla base del collo alle natiche, è dunque molto doloroso.

Mani e dita

tatuaggi

Per quanto graziosi e delicati possano sembrare questi tatuaggi, come per esempio una stellina su un mignolo, la cattiva notizia è che possono essere davvero dolorosi da fare.  La pelle delle mani e delle dita è molto sottile e quindi più sensibile.

Interno coscia

Questa zona del corpo, anche se molto spessa, in realtà fa male, perché la pelle su questa zona non è quasi mai esposta – ad esempio al sole  – e quindi è più sensibile.

Gomiti e ginocchia

Su gomiti e ginocchia la pelle è sensibile e poiché è sempre in movimento, dopo aver realizzato il tatuaggio, si sente dolore ogni volta che  si cammina o ci si muove.

Dietro l’orecchio

Anche se un tatuaggio dietro l’orecchio è molto sexy, si tratta di un’altra tra le zone più dolorose in assoluto. Il disegno, qui, si crea praticamente sull’osso.