I sintomi subdoli della sclerosi da non ignorare

Ecco cosa è bene sapere.

La sclerosi multipla è una malattia subdola che si insinua nelle nostre vite rendendoci la quotidianità impossibile da vivere come prima. Non solo per chi ne soffre, ma anche per tutti coloro che hanno a che fare ogni giorno con i malati di sclerosi.


E’ un disturbo progressivo che peggiora con il passare del tempo e solo negli Stati Uniti ne soffrono centinaia di migliaia di persone. Ci sono tantissimi malati di sclerosi multipla anche perché spesso i sintomi sono così subdoli che non ci accorgiamo di essere malati. La diagnosi arriva troppo tardi, rendendo inefficaci i trattamenti utilizzati per poter tenere a bada i sintomi della malattia. Ma quali sono i sintomi che di solito ignoriamo? Uno dei sintomi benigni che tendiamo a ignorare è legato ai problemi di vista: non è un disturbo comunemente associato alla sclerosi multipla, ma dovrebbe esserlo perché molti malati soffrono di visione doppia o di visione offuscata. Anche l’intorpidimento è un sintomi molto comune, a causa dell’influenza della malattia sul sistema nervoso. L’intorpidimento si manifesta spesso sul viso, ma può comparire in ogni altra parte del corpo, proprio come la debolezza muscolare, tipica di questa malattia e che può influenzare molto i pazienti che ne soffrono.

E ancora, tra i sintomi più subdoli della malattia che possiamo scambiare per segnali di altre patologie meno preoccupati, possiamo citare le vertigini, che si manifestano per tanto tempo, anche per alcuni mesi e per diversi giorni di seguito.

Anche i problemi associati alla vescica e all’intestino possono essere considerati nel quadro dei sintomi più nascosti della sclerosi multipla.

Altri sintomi meno comuni sono l’affaticamento cognitivo e la stanchezza mentale, non sempre associati a sclerosi multipla.

Quando notiamo dei sintomi strani, non riconducibili a malattie meno preoccupanti, sarebbe sempre bene andare dal proprio medico curante per avere rassicurazioni.