Il colore del sangue mestruale, può rivelare alcune malattie. Fate ben attenzione.

Quasi tutte le donne, non vivono con gioia il periodo del ciclo mestruale. La maggior parte di loro infatti, durante il ciclo, soffrono chi di mal di testa, chi ha male all’addome, nausea e molto altro senza considerare lo stress per provvedere all’igiene personale con assorbenti e via dicendo. Per molte donne, non si tratta di un evento felice sopratutto se si vuole un bambino, per altre invece è il contrario, il ciclo è un sospiro di sollievo. Quando si ha un ciclo regolare, che avviene ogni 28 giorni, si può essere tranquille della propria funzione ormonale. In realtà, le donne dovrebbero prestare molta attenzione al colore del sangue. La maggior parte non da peso a questo, ma per conoscere meglio se siamo in salute, bisognerebbe controllare accuratamente il colore del sangue. Vi sveliamo allora, i segnali che possano dirvi se state bene oppure se c’è qualcosa che non va. Vediamo nello specifico quali sono i colori che possono darvi un sospiro di sollievo e il contrario.

  • Rosso-rosato.

 

Questo colore indica che siete all’inizio del ciclo, Se però dura per più di due giorni, sarebbe meglio consultare il medico. Potrebbe infatti essere il segnale di una lesione interna, di una malattia venerea, o di una fluttuazione ormonale. Se le perdite sono minime, potrebbe trattarsi di una gravidanza. A volte le donne non si accorgono di essere incinta a causa di queste perdite molto simili al ciclo.

  • Rosso acceso.

 

Se il colore è rosso acceso, è tutto nella norma. Tuttavia, se il ciclo con questo colore dura più di sette giorni, può derivare da un livello altro di estrogeni, causato, per esempio, da una dieta o dal consumo eccessivo di alcol.

  • Rosso scuro.

 

 

Quando si è al culmine del ciclo mestruale, il colore del sangue è proprio rosso scuro. Quando però il colore ed il flusso non diminuiscono, potrebbe trattarsi di fibromi dell’utero. Gli stessi sintomi possono indicare un elevato livello di estrogeni.

  • Rosso-marrone scuro.

 

Molte di voi si preoccupano vedendo il colore di questo sangue, ma in realtà, si tratta soltanto di sangue vecchio che è in circolo da più tempo. quindi niente allarmismi, ha solo perso il suo colore originale.

  • Grigio.

 

 

Questo è l’unico caso in cui ci si dovrebbe preoccupare davvero. Potrebbe trattarsi, infatti, di un’infezione in corso, o ancor peggio di un aborto. Quindi senza perdere tempo, prenotate immediatamente una visita dal medico.