Il gesto eroico dei tre ragazzini verso un uomo

Non sempre la vita è come ce l’aspettiamo e non tutti riescono ad affrontarla, come dovrebbe essere fatto. Oggi abbiamo deciso di parlarvi di una storia che ha lasciato tutti a bocca aperta. I protagonisti sono tre ragazzini del Regno Unito, tutti dovrebbero essere orgogliosi di loro.


Sono Devonte Carfferkey di tredici anni, Sammy Farah, di quattordici anni e Shawn Young di dodici anni. Il ventuno settembre del 2017, i ragazzini stavano tornando alle case, dopo essere usciti da scuola, quando ad un certo punto, mentre stavano camminando hanno visto una cosa davvero terribile. Hanno visto un uomo in piedi sul bordo di un cavalcavia, sconvolto e che aveva una corda intorno al collo e che stava per buttarsi. Gli adolescenti, invece di farsi prendere dal panico, hanno pensato bene di intervenire e di fare qualcosa per aiutarlo. Per prima cosa gli hanno iniziato a parlare, poi quando si è gettato verso la morte, hanno preso la corda rifiutandosi di lasciarla andare. Shawn, invece, è andato a chiedere aiuto e si sono fermati due passanti per aiutarli. Una di loro era Joanne Stammers, che ha preso subito il posto del bambino, in modo che lui potesse andare in giro per chiedere soccorso. Nonostante la donna soffrisse di coaguli di sangue, ha trattenuto la corda con tutte le sue forze, per evitare che l’uomo potesse cadere. Nessuno di loro, però, aveva idea, che il signore era svenuto e che quindi era più pesante ogni secondo che passava.

Prima di gettarsi, l’uomo ha dato il suo telefono ad uno dei ragazzini e gli ha detto: “Se suona, non rispondere!” E’ intervenuto in loro soccorso anche un uomo di nome James Higless. Ecco il video della loro storia di seguito:

Tutti hanno fatto un gesto davvero eroico. Per questo sono stati premiati dalla Royal Humane Society, associazione che promuove interventi salvavita.

Questi ragazzini meritano davvero il premio che hanno ricevuto dopo quello che hanno fatto. Il gesto deve essere conosciuto in tutti il mondo, condividete!