Il giro del mondo in 134 giorni

18 tappe, 134 giorni e 10 mila euro: la scommessa di Loredana Scaiano

Home > Lifestyle > Il giro del mondo in 134 giorni

Loredana Scaiano, un’insegnante 50enne, è partita sulle tracce delle famose esploratrici dell’800. In tasca pochi soldi e la voglia di conoscere il mondo. E se stessa. Se l’avventura avesse un volto femminile sarebbe certamente quello di Amelia Earhart, la prima donna (nel 1937) a compiere un volo transatlantico da sola. O il viso di Jeanne Baré che nel 1766 divenne la prima a circumnavigare il globo imbarcandosi, travestita da uomo, come assistente del marito Philibert Commerson. O quello della viennese Ida Pfeiffer, la prima europea ad addentrarsi nell’isola del Borneo, mentre faceva il giro del mondo nell’Ottocento.

il-giro-del-mondo-in-134-giorni

Donne che si sono messe in gioco, esploratrici e avventuriere. È quello che è successo anche a Loredana Scaiano, insegnante di italiano e latino a Matera che nel diario di Ida Pfeiffer ha trovato l’ispirazione per intraprendere un lungo viaggio intorno al mondo.

il-giro-del-mondo-in-134-giorni

L’itinerario è basato sulle orme dell’esploratrice Ida (con partenza da Vienna in suo onore) che in 134 giorni le ha fatto visitare Gran Bretagna, Austria, Brasile, Argentina, Cile, Isola di Pasqua, Polinesia, Nuova Zelanda, Hong Kong, Singapore, Sri Lanka, India, Oman, Dubai, Iran, Armenia, Georgia, Turchia e Grecia!

il-giro-del-mondo-in-134-giorni

Un viaggio lontano dai posti turistici, in mezzo alla gente del posto. Ma, soprattutto, spendendo meno di 10 mila euro. Questa era la scommessa, vinta grazie ai voli comprati in anticipo e risparmiando su alloggio e cibo.

il-giro-del-mondo-in-134-giorni

Insomma, un vero spirito avventuriero che noi di Bigodino.it invidiamo molto!