Il miracolo di Hailey, la gemellina in coma

All'età di dodici anni, Hailey è stata trovata sul pavimento del bagno dai suoi genitori

Home > Lifestyle > Il miracolo di Hailey, la gemellina in coma

Peggy e Jeff Keohe, due innamorati, erano felicissimi per aver scoperto di aspettare due bambine, due gemelline. La gravidanza è giunta al termine molto velocemente e senza complicazioni. Peggy ha dato alla luce due bellissime bambine sane, con i capelli biondi e gli occhi azzurri, che hanno deciso di chiamare Hailey e Jenna.

Più le bambine crescevano, più erano identiche e avevano una connessione fortissima. Il loro legame era un qualcosa di speciale, hanno sempre condiviso tutto. Poi, all’età di dodici anni, è accaduta la tragedia. Era il 9 febbraio del 2013, quando questi due genitori, hanno trovato la loro Hailey sul pavimento del bagno, mentre ripeteva di non riuscire a muoversi, con la bava alla bocca. Continuava ad urlare, diceva di avere un fortissimo dolore alla testa, che non riusciva più a sopportare. Hailey è stata portata subito in ospedale, dove i medici scoprirono che aveva un’emorragia celebrale. Non sarebbe sopravvissuta e non c’era nulla che potessero fare. La dodicenne è stata trasportata all’ospedale pediatrico Penn State Hershey. Una volta qui, Peggy e Jeff hanno firmato il consenso per un intervento chirurgico d’emergenza. Hailey è entrata in coma e respirava solo grazie all’aiuto della macchina. Jenna, la sua amata gemella, non l’ha lasciata da sola nemmeno per un istante. Le teneva la mano tutto il tempo, continuando a ripeterle che doveva svegliarsi, che doveva farcela, perché lei non poteva vivere senza la sua metà. Dopo diversi esami, i medici hanno scoperto che Hailey era nata con una malformazione artero-venosa cerebrale (AVM), un groviglio nel cervello dei vasi sanguigni che collegano le arterie e le vene.

Secondo le previsioni, se mai si sarebbe svegliata, sarebbe rimasta invalida a vita. Ma contro ogni aspettativa, nel giro di pochi giorni, questa straordinaria ragazzina, si è svegliata dal coma, sana, come se non le fosse mai accaduto nulla.

La sua storia si è diffusa in tutto il mondo, perché è stata considerata un miracolo!

Questo ci insegna amici, che non bisogna mai perdere la speranza! Vi lasciamo al video della storia:

Leggete anche: Il miracolo del piccolo Dylan Asking