Il motivo dello stesso vestito blu

Il motivo per cui tante ragazze mettono lo stesso vestito blu sta facendo commuovere tutto il mondo.

Catherine Malatesta era una ragazza di soli sedici anni, che nella vita voleva tutto quello che possono desiderare le ragazzine della sua età. Purtroppo, però, alcune volte la vita è ingiusta e noi non smettiamo mai di ripeterlo. L’adolescente sognava andare al suo ballo di fine anno e per questo si era preparata un bellissimo vestito blu.

Però, pochi mesi prima dell’evento i medici scoprirono che Catherine aveva un cancro. La ragazza è rimasta ricoverata tanto tempo in ospedale ed è stata dimessa la sera prima del ballo ed era al quarto ciclo di chemioterapie. Il suo giorno tanto atteso è arrivato e lei quella sera ha detto a tutti che per la prima volta dopo tanto tempo si sentiva bella, con quel vestito blu e quella treccia di capelli biondi. Prima di quella brutta diagnosi, Catherine era una ragazza molto attiva nello sport, infatti credeva che quel dolore alla spalla, fosse dovuto ad un infortunio. Però, presto i medici scoprirono che aveva un sarcoma epitelioide, un raro tumore che colpisce una persona su dieci milioni. Quando i dottori l’hanno scoperto, per lei era già troppo tardi, perché si era già diffuso alla colonna vertebrale e ai polmoni. Durante il trattamento Catherine era ottimista e cercava sempre di trovare il lato positivo. Continuò anche ad andare a scuola il più possibile. Ha perfino partecipato al concorso da presidente del consiglio studentesco, l’ha anche visto dopo aver letto il suo discorso nella stanza d’ospedale. Purtroppo, però, solamente dopo due mesi dal ballo, Catherine è morta, ma i suoi amici in lutto hanno trovato un modo meraviglioso per commemorarla.


Dopo aver trovato il suo bellissimo abito blu nella sua camera da letto, hanno deciso di indossarlo ognuna al proprio ballo di fine anno, solo per ricordare la loro amica speciale.

La mamma della ragazza, è rimasta davvero colpita da questo gesto bellissimo. E’ rimasta anche stupita dalla perseveranza di quelle ragazze che volevano mantenere viva la memoria di Catherine.

Ora, altre persone sconosciute stanno contattando la famiglia della ragazza per farsi prestare l’abito, sempre per ricordare l’adolescente defunta!

Queste si che sono storie che fanno scendere una lacrima… aiutateci a far conoscere a tutti questo gesto bellissimo!

Condividete.