Il poliziotto trova un auto con un bambino e decide di intervenire

Purtroppo non tutti hanno le stesse possibilità economiche, anzi molti hanno veramente poco nella vita. La storia che stiamo per raccontarvi è bellissima, parla della famiglia di Robert Wood. L’uomo è stato costretto a tornare nel suo paese d’origine, cioè l’Alaska.


Dopo aver viaggiato per ore, la coppia ha deciso di fermarsi a riposare per la notte. Il problema era che non potevano permettersi un albergo, così hanno deciso di fermarsi in un parcheggio lungo la strada e di dormire in auto. Fuori pioveva e faceva molto freddo. Oltre a marito e moglie, in auto c’erano anche i loro due figli, uno di quattro anni e uno di due. Inoltre la donna era anche incinta del loro terzo bambino. Ad un certo punto, alle ventidue e trenta circa, su quella strada si è trovato a passare il tenente della polizia, chiamato Eugene David Natt. Ovviamente, il signore si è avvicinato a quella macchina per controllare che tutto fosse in ordine. Però, quando ha visto quella scena il suo cuore si è spezzato. Il poliziotto ha visto il piccolo di quattro anni dormire sul petto del papà e l’altro figlio, dormire sulla pancia della madre. L’uomo non riusciva ad accettare una cosa del genere, così ha bussato al finestrino della macchina per svegliare Robert. Inizialmente il padre ha iniziato a sudare a freddo, era molto preoccupato perché credeva di aver fatto qualcosa di sbagliato, credeva di essere nei guai, ma in realtà il tenente Eugene voleva solo offrirgli un hotel per dormire tranquilli. Ecco il video della storia di seguito:

Questi si che sono gesti che scaldano il nostro cuore, non è da tutti fare una cosa del genere. In seguito Robert ha scritto un post su Facebook per far conoscere a tutti quello che hanno fatto per lui e la sua famiglia ed è diventato virale.

Inizialmente Robert voleva rifiutare l’offerta, ma il tenente gli ha detto di non preoccuparsi perché avrebbe pensato a tutto lui.

Aiutateci a far conoscere a tutti il meraviglioso gesto di questo poliziotto.

Condividete!