In bici da Parigi a Londra? Si può, percorrendo l’Avenue Verte

Non tutti la conoscono in Italia, ma l'Avenue Verte regala un viaggio diverso tra due delle più visitate capitali europee

 

Avete mai pensato di poter visitare Parigi e poi spostarvi a Londra in bicicletta? Chi ha detto che non facciate prima che in aereo considerando tutte le procedure di sicurezza in entrambe gli aeroporti?
Bene vi dico che la possibilità di arrivare da Parigi a Londra in bici esiste e si chiama Avenue Verte.

Un gran successo tra i cicloturisti

L’Avenue Verte è stata inaugurata nel 2012 e ha avuto subito un enorme successo tra il popolo dei cicloturisti. Il fascino infatti di poter entrare e uscire tra due delle più belle e ambite città d’Europa tranquillamente su due ruote è comunque molto. Inoltre il percorso prevede di attraversare numerose aree di campagna, sia francese che inglese, ricche sia di attività che di attrattiva turistica.

Come è organizzato il percorso dell’Avenue Verte?

In bici da Parigi a Londra
L’Avenue Verte è un percorso per tutti non solo per esperti

L’Avenue Verte è un percorso cicloturistico lungo 406 km. Nonostante la lunghezza possa sembrare particolarmente impegnativa, l’itinerario non presenta particolari dislivelli quindi praticamente pianeggiante. Proprio per questo può essere intrapreso anche da persone non allenate a livello agonistico.

Lungo il percorso, soprattutto nel lato francese, si trova una buona segnaletica e seguire l’itinerario non è particolarmente complicato.

Come organizzare il percorso in bici tra Parigi e Londra

Organizzare una vacanza in bici in Europa, soprattutto sulla tratta dell’Avenue Verte, non è poi così complicata come può sembrare.

– Trasporti

Per prima cosa dovete pensare a come raggiungere una delle due capitali  portando con voi la vostra attrezzatura. Un consiglio potrebbe essere di coprire il collegamento con Londra in aereo con la compagnia British Airways che permette una franchigia di bagaglio extra piuttosto alta.

Il collegamento invece con Parigi può essere invece intrapreso in treno con la linea veloce Milano/Parigi.

– Dividere le tappe giornaliere

In bici da Parigi a Londra
Se non hai una tua attrezzatura puoi anche decidere di noleggiarla

La lunghezza giornaliera di ogni tappa dipende da vari elementi: quanti giorni avete, quanto siete allenati, quanti paesi durante il tragitto vorreste visitare.
Si può puntare anche a tratte non molto lunghe, entro i 60 km in modo da avere tempo giornalmente di visitare più paesini e non stancarsi troppo.

L’importante è solo studiare il percorso e segnare ogni tappa, conteggiare i km e studiarsi anche cosa ci potrebbe essere da vedere in ogni tappa. Un po’ di tempo verrà poi dedicato alle due capitali europee.

Le vie dirette permetterebbero un percorso più veloce sicuramente, ma il consiglio principale è quello di seguire l’itinerario dell’Avenue più tranquillo e alla scoperta di un territorio. Insomma un viaggio a passo lento che vi immergerà nel paesaggio. Una lentezza che ogni tanto dovremmo recuperare.

– L’attrezzatura

Prima di tutto scegliete una bici adatta anche a percorsi sterrati, questo perché l’Avenue Verte non è del tutto asfaltata quindi una bici da città troppo delicata potrebbe crearvi problemi.

Portate nelle sacche l’indispensabile. Lasciate un po’ di spazio per rifornimenti al supermercato, un modo per diminuire i costi del viaggio.
Sempre per diminuire i costi abbattendo le spese di pernotto, pensate di portare una piccola tenda con voi da piantare in aree sicure risparmiando i costi di hotel o pensioni.
Soprattutto sul lato francese è facile trovare campeggi ben attrezzati lungo il percorso o anche strutture ricettive per ogni gusto.

Attenzione

Per prima cosa state attenti all’abbigliamento. Anche in estate ci può essere una forte escursione termica tra giorno e notte senza considerare che stiamo parlando di due paesi particolarmente piovosi quindi non dimenticate un impermeabile.
Altra cosa attenzione alla guida a sinistra in Inghilterra: anche in bici va rispettata.
Tutte le informazioni sull’itinerario, la segnaletica e anche informazioni tecniche particolari le potete trovare sul sito ufficiale dell’Avenue verte.