India. Ex dipendente se la prende con la figlia del suo capo: la piccola aveva solo 4 anni

Quella che si vede nel filmato ripreso dalle telecamere di sorveglianza è davvero agghiacciante. Nel video si vede il momento esatto in cui un uomo porta via la figlia del suo capo di 4 anni, lontano dal negozio di dolciumi in cui aveva lavorato fino a poco tempo addietro, prima di violentarla e poi ucciderla.


Nel video si vede chiaramente un 24enne di nome Bholu che si incammina mano nella mano con la ragazzina nel villaggio di Asaoti a 40 km. da Nuova Delhi, in India. Dalle prove che hanno raccolto gli inquirenti, sembra che l’uomo abbia lavorato per la famiglia della piccola per 9 anni prima di compiere l’immane delitto. Dopo l’aggressione, sembrerebbe che abbia nascosto il corpo della piccolina in un contenitore nella abitazione dove vive con la madre prima di tornare al lavoro come se niente fosse. Quando i genitori della ragazza scomparsa hanno lanciato l’allarme più tardi quella sera, Bholu si è offerto volontariamente per aiutarla a cercarla. Purtroppo per lui però, un vicino di casa avrebbe avvisato gli inquirenti dicendo loro di aver visto l’uomo camminare insieme alla bambina. A quel punto il gruppo di ricerca si è recato a casa dell’uomo e, dopo un confronto con la madre, hanno fatto la raccapricciante scoperta.

Il padre della piccola vittima, ha detto ai giornalisti di voler vedere l’uomo morto, aggiungendo che quest’ultimo abbia adescato la piccola convincendola a giocare, dato che lei lo conosceva:

“Voglio che muoia, dovete impiccarlo”le parole dell’uomo. Bholu, che è sposato, è stato arrestato e interrogato dalla polizia.

L’agente di polizia Devender Singh ha detto che l’accusato è stato arrestato ai sensi della legislazione sulla protezione dei minori e reati sessuali.

Le forze di polizia ora stanno analizzato i filmati delle telecamere a circuito chiuso, prove forensi e resoconti di testimoni oculari per cercare di capire meglio cosa sia successo.