Ingoia dei magneti e rischia di perdere la vita

Ecco la sua storia.

I bambini sono sempre molto curiosi, talmente tanto che a volte finiscono per mettersi nei guai. Freddie Webster è un ragazzino di 12 anni che ha rischiato la morte dopo aver partecipato a una sfida pericolosissima come quelle che, purtroppo, vanno tanto di moda tra i più giovani. La madre mette ora in guardia gli altri genitori, perché a scuola il suo Freddie è quasi morto.



Freddie si trovava con gli amici nel cortile della scuola. Aveva messo un cuscinetto a sfera magnetico nella bocca e un altro lo aveva messo sul lato della guancia, per vedere se l’effetto del magnetismo avrebbe funzionato ugualmente. Accidentalmente, però, finì con ingoiare il cuscinetto. Ma non si è fermato lì. Ne ha ingoiati altri quattro. Qualche ora dopo, però, cominciò a stare molto male. I magneti presenti ora nel suo stomaco avevano iniziato a causare gravi danni ai suoi organi interiori. Sua madre Sarah ha rivelato di aver scoperto i primi due, ma non gli altri due. “Freddie aveva ingoiato i primi due magneti a scuola il martedì e anche se non lo sapevo all’epoca ne aveva ingoiati altri due più tardi nello stesso giorno”. Lei pensava sarebbero passati, ma il giorno seguente lo stomaco cominciò a fargli molto male. Dopo due giorni di dolore la madre si accorse che era peggio di quanto aveva immaginato. Ha chiamato subito il dottore il venerdì mattina, dicendo loro che il figlio aveva ingoiato i magneti. A questo punto Freddie ammise che erano quattro. La donna corse con il figlio all’ospedale e una radiografia ha svelato com’era la situazione. I quattro magneti erano rimasti incollati insieme e avevano provocato danni seri all’intestino. Freddie era il quarto ragazzo arrivato in ospedale per lo stesso motivo negli ultimi due mesi. E’ stato portato subito in sala operatoria e dopo quattro ore e mezza è uscito, era stabile, ma stava molto male.

Sono state ore molto lunghe per la famiglia.

La donna avvisa ora tutti quanti dei pericoli di questi magneti. Freddie ha dovuto rimuovere 10 cm del suo intestino durante l’operazione.

È rimasto in ospedale per otto giorni dopo l’intervento e dovrà continuare a vedere i dottori per il resto della sua vita per assicurarsi che il suo intestino rimanga operativo.

E tutto per una stupida sfida a scuola!