Invita un senzatetto a mangiare, poi lui le dà un piccolo biglietto

Ecco cosa c'era scritto.

Tutti meritano di avere una casa, ma ci sono purtroppo molte persone che non hanno un luogo dove vivere e quindi finiscono per vivere in strada, dormendo sulle panchine dei parchi, mangiando quello che trovano nei cestini dei rifiuti o quello che persone di buon cuore offrono loro. Come ha fatto Casey Fischer con un uomo incontrato per strada.


La ragazza si trovava a Dunkin’ Donuts per bere un caffè, quando guardando fuori dalla vetrina ha visto un senzatetto che raccoglieva le monetine cadute che gli erano state date dalle persone che passavano davanti a lui. Poi ha visto che l’uomo è entrato a cercare qualcosa da mangiare, contando i soldi. Ma purtroppo non ne aveva a sufficienza. Casey decise di aiutarlo: lo ha chiamato e lo ha invitato per un panino e un caffè. L’uomo non sembrava convinto, ma aveva fame e ha accettato.

Quando la colazione gli venne servita, Casey gli chiese se voleva sedersi con lei. L’uomo era sorpresa, confuso, ma decise di sedersi con lei. Si chiamava Chris ed era finito per strada molto tempo fa, la gente era spesso scortese, forse pensava fosse un criminale. La droga lo aveva portato a vivere in quel modo. Chris ha aperto il suo cuore a Casey, che poi ha dovuto lasciarlo perché doveva andare in classe.

Chris le ha chiesto di aspettare un attimo e poco dopo le ha consegnato un bigliettino. L’ha ringraziata per la colazione, sottolineando che non avrebbe mai dimenticato quel gesto. Casey andandosene ha deciso di aprire il foglio sul quale c’era scritto:

“Volevo suicidarmi oggi, ma grazie a te non voglio più farlo. Grazie bella persona”.

Casey gli ha regalato molto più di una semplice colazione.

La prossima volta che incontrate qualcuno come Chris, per favore fate come ha fatto Casey: non giratevi dall’altra parte!

today I went to Dunkin and saw a clearly homeless guy singing on the side of the road and picking up change. Eventually…

Publiée par Casey Fischer sur Mercredi 20 mai 2015