iperconnettività

Iperconnettività: cosa significa essere schiavi del web e come darci un taglio

Una trappola, fisica e mentale, che ci rende prigionieri delle nostre stesse azioni e che ci consuma dall’interno: questa è l‘iperconnettività, la malattia del nostro secolo che ci rende schiavi del web.

essere schiavi del web

L’iperconnessione: cos’è e come uscirne

Milioni di persone, soprattutto i più giovani, sentono un irrefrenabile desiderio di essere sempre connessi, giorno dopo giorno, ora dopo ora. E non è una semplice constatazione che facciamo quando usciamo e vediamo tutti a testa a giù sullo schermo dello smartphone, è un dato di fatto: cresce infatti, ogni giorno, il numero di utenti che cadono nella rete dei social network, schiavi dell’iperconnessione.

L’iperconnettività è il termine coniato dagli specialisti che indica il bisogno di rimanere collegati a internet e ai social network. Anche se la parola non gode ancora di una definizione ufficiale, il suo significato è piuttosto eloquente, potremmo dire quasi inconfutabile.

iperconnettività

Un serio problema

Secondo alcuni ricercatori, l’iperconnessione latente è paragonabile al bisogno impellente di fumare una sigaretta, bere alcol o avere un rapporto sessuale. Secondo gli studiosi contemporanei l’iperconnessione può costituire un serio problema quando non siamo capaci di rinunciarvi.

Al giorno d’oggi, infatti, per molte persone risulta complicato trascorrere più di un’ora senza guardare il cellulare o il tablet. I momenti in cui i dispositivi elettronici non sono parte attiva delle nostre nostre giornate sono sempre meno.

Conseguenze dell’iperconnessione

Le vittime più grandi dell’iperconnessione sono ovviamente le relazioni sociali che sono sempre più compromessi dalle dinamiche che ci vedono schiavi del web.

problemi

Tutta questa pressione che ci aiuto imponiamo ci fa perdere di vista i valori più importanti. Eppure internet potrebbe essere un fantastico strumento per facilitare i contatti con amici e familiari, soprattutto se lontani.

Per quanto riguarda i rapporti di coppia, come sappiamo, i social network hanno causato un aumento dei casi di infedeltà e malintesi. Diversi studi dimostrano che il numero di separazioni e conflitti coniugali ha subito un’impennata con l’avvento dei social netowork.

E ancora, importante è l’impatto sull’autostima e in particolare modo tra i più giovani. Sembra proprio che tutta questa necessità di apparire, ad ogni costo, metta sempre di più sotto pressione i ragazzi che preferiscono condividere che vivere, per citare Fedez e J Ax.

Quello che vedi in questa illusione ottica rivelerà la vera età del tuo cervello

In pronto soccorso con una carota nelle parti intime

Postina bussa alla porta per consegnare una lettera: salverà la vita a una signora anziana

Test sul tuo carattere: scegli un fiore e ti dirò chi sei

Un rimedio efficace che elimina le tossine

Test della personalità: dimmi la foresta che preferisci e ti dirò chi sei

Scegli il lupo che più ti piace e scopri come ti vedono gli altri