Jim e Joyce, un destino già scritto per il loro amore

Ecco la storia di questi due innamorati

Home > Lifestyle > Jim e Joyce, un destino già scritto per il loro amore

Jim Bowman e Joyce Kevorkian, è questo il nome dei due protagonisti della storia che vi stiamo per raccontare. Una storia che parla di un amore eterno ma sfortunato, di un amore che probabilmente aveva un destino già scritto. Un amore che era destinato ad esistere.

Jim e Joyce si sono conosciuti da giovanissimi, frequentando lo stesso liceo di South Bend, nell’Indiana negli Stati Uniti. E, proprio tra i banchi di scuola, tra i due è scoppiato l’amore. Quell’amore che sembrava il classico amore adolescenziale, passionale sicuramente, ma destinato a finire.

La-storia-di-Jim-e-Joyce

Ed è proprio quello che è successo. Il liceo è finito e le loro vite diverse li hanno portati a separarsi e a non rivedersi più. Hanno vissuto 64 anni senza mai vedersi né sentirsi, senza mai avere notizie l’uno dell’altro. 64 anni di vita in cui, tra l’altro, entrambi si sono sposati.

Joyce è stata sposata per 58 anni, fino a che un ictus non le ha portato via il marito. Un destino che, tra l’altro, ha unito Jim e Joyce anche in questo: Anche la moglie di Jim è morta a causa di un ictus. E così, alla soglia degli 80, entrambi si sono ritrovati soli e senza nessuno che li amasse.

Un-amore-durato-una-vita

Sicuramente, nessuno dei due aveva la minima idea che alla veneranda età di 81 anni la vita avesse ancora una sorpresa in serbo per loro. Jim e Joyce, infatti, si sono improvvisamente ritrovati. Ed è sembrato che il tempo non fosse mai passato, anche se in realtà erano passati ben 64 anni. Un amore che non si era mai spento, tanto che i due hanno deciso di sposarsi.

Lamore-di-una-vita

La storia è stata raccontata dalla nipote di Joyce, Anna Harris, di 21 anni. La ragazza ha raccontato quanto fosse emozionata sua nonna quando Jim le ha chiesto di sposarlo. L’amore di una vita quello tra Jim e Joyce, quell’amore vero e profondo che non è riuscito a spegnersi neanche dopo 64 anni di silenzio. Quell’amore che, ognuno di noi, vorrebbe incontrare.