La casa mobile di Joel

Home > Lifestyle > La casa mobile di Joel

L’università è una delle esperienze più belle della vita. Perché si fanno nuove conoscenze, che poi possono rimanere amicizie per la vita e si conosce il vero significato di cavarsela da soli, senza l’aiuto dei genitori. Ma oltre a questo, è anche una possibilità per sviluppare mentalmente.

Ci sono degli aspetti di questa vita studentesca, che sono i più problematici. Come per esempio, dove vivere, perché alcune volte i soldi che si hanno a disposizione, non sono sufficienti per comprare i libri, per mangiare, per l’affitto e per alcuni piaceri. Ovviamente poi, trovare una casa nelle città studentesca, è davvero un miracolo. Ma questo un ragazzo Joel Weber, del Texas ha avuto un’idea che ha fatto il giro del mondo. Ha deciso che voleva godersi i suoi anni all’università a pieno, senza pensare alle spese e all’affitto. Ha scelto di guardare il problema da una prospettiva diversa e la soluzione è stata davvero meravigliosa. Invece di spendere otto cento dollari al mese per un alloggio, ha costruito una casa in legno per venti mila dollari. Ha impiegato un anno, ma il risultato è bellissimo. La cosa che è ancora più incredibile è che la sua casa è mobile, cioè è con le ruote e può portarla dove vuole. Per farla ha preso in prestito i libri d’architettura della biblioteca e ha usato tutti i suoi risparmi. Ma è dopo un bel po’ di lavoro, che Joel è riuscito a trasferirsi nella sua piccola e bellissima dimora. E’ anche ben pianificata, ha un angolo divano, un bellissimo lavandino ricavato da una ciotola di mango e una cucina molto funzionale.

Inoltre la camera da letto è al piano di sopra per avere la giusta privacy. Il ragazzo, da quando è diventato famoso per la sua creazione, ha avuto molte offerte per la sua casa.

Anche con prezzi molto elevati, ma per ora non ha intenzione di venderla, perché è la sua casa!

Condividete con i vostri amici quest’idea davvero brillante!